Utente 111XXX
Gentili dottori
non riesco mai ad avere eiaculazioni durante i rapporti nè a masturbarmi;
tuttavia a volte ho delle (rare) polluzioni notturne con fuoriuscita di sperma.

Sto cercando in ogni modo di risolvere il problema ma finora non ci sono ancora riuscito. L'andrologo mi dice che è un blocco psicologico.

La domanda che pongo è questa: nel caso in cui non dovessi riuscire a superare questa situazione (ho 25 anni) sono condannato alla sterilità? oppure vi possono essere comunque dei modi per concepire?

Grazie in anticipo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,considerando lo storico,Le consiglio di far riferimento a specialisti reali,sia medici che psicosessuologi.Il web potrebbe solo confonderLe ulteriormente le idee...Comunque,credo che non sia realistico temere la sterilita'...Cordialita'.
[#2] dopo  
Dr.ssa Valeria Randone
60% attività
20% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2010
Gentile Ragazzo,
l'anorgasmia assoluta, di cui lei soffre è spesso da imputare a cause intra psichiche profonde, oltre a variabili relazionali, che andrebbero analizzate all'interno di un setting psicoterapico con un sesuologo clinico.
L'eiaculazione notturna, fuori dal controllo cosciente, conferma l'ipotesi diagnostica, ma è opportuno che si rivolga prima di tutto ad un andrologo, successivamente ad un sessuologo clinico.
Per il problema fertilità oggi ci sono tantissimi rimedi, ma si auguri di rivolgerlo in altro modo, prima del presunto concepimento, per poter godere a pieno di una sana e vibrante vita sessuale.
Auguri.




www.valeriarandone.it
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

oltre alle corrette indicazioni già ricevute dai colleghi che mi hanno preceduto, se desidera poi avere più informazioni su questo problema, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/urologia/319-prova-piacere-assenza-orgasmo-fare.html .

Un cordiale saluto.