Utente 580XXX
Buongiorno. Da circa 15 anni sono in cura per la mia ipertensione diastolica (in condizione normale senza ausilio di medicinale 120/90). Ho preso di tutto e di più dagli ace inibitori ai betabloccanti per finire con i sartanici. Ma il risultato non cambia di molto e rimane sempre costante (almeno nel periodo invernale) intorno i 115/90 o 120/90 per scendere drasticamente nel periodo estivo con la sistolica addirittura a 100 oppure 90 e la minima a 80 o 70. Purtroppo mi sono reso conto che le terapie varie non mi sono servite granchè.
Non sono fumatore, peso 76 kg per 167 cm di altezza, lavoro al computer, faccio poca attività fisica e sono ansioso. C'è una terapia per controlalre questo rialzo pressorio diastolico ed ancora, è possibile scendendo di peso non prendere più medicinali mantendendo una pressione ottimale?
Grazie Antonio.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Enzo Boncompagni
28% attività
0% attualità
12% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
La terapia esiste, anche se non conosciamo la causa esatta della ipertensione arteriosa; ma ne conosciamo la fisiopatologia. Come capirà bene, amico di Caserta, non posso suggerire farmaci con questo mezzo.
So tolga dalla testa che diminuendo di peso vedrà i valori pressori scendere: la terapia è e sarà sempre necessaria. Cordiali saluti.