Utente 283XXX
Salve, da circa un mese e mezzo sono stato operato di Varicocele di III grado con la techica di scleroembolizzazione tramite catetere.
Dopo il (30 gg) mese ho fatto anche l'ecodoppler di controllo a cui il dottore che l'ha eseguito mi ha detto che l'intervento è riuscito niente reflusso. (Grosso varicocele)
Ora la domanda che vi pongo è normale che ancora la vena nello scroto la sento INDURITA e mi procura fastidio.E' normale come mi hanno detto che piano piano passerà questo indurimento ?
O mi devo preoccupare ?
Posso prendere qualche antinfiammatorio.. ?? o ce qualche farmaco specifico o solo PAZIENZA ?

p.s.Visto che mi sono operato a 600 Km di distanza da casa mi sono sentito telefonicamente con il Prof. che mi ha effettuato l'intervento e secondo lui è normale ed riuscito se ce l'indurimendo.
l'ecodoppler l'ho fatto qui nella mia città.

GRAZIE a chi risponderà

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
I sintomi che riferisce sono per l'appunto i segni della avvenuta sclerosi, che possono essere più o meno vistosi a seconda dei casi. Il mio parere è che non conviene "contrastare" il processo di sclerosi con farmaci antiinfiammatori. Solo nel caso di una sintomatologia fastidiosa potrebbe essere indicato l'uso di un "sospensorio" (minislip specifico che si acquista in farmacia)
[#2] dopo  
Utente 283XXX

Iscritto dal 2007
quindi mi suggerisce di avere pazienza ?? o può dipendere dal caldo delle ultime giornate che ha peggiorato il fastidio ??

Grazie della risposta