Utente 412XXX
Egregi Dottori,
so già bene che Voi sconsigliate il Bite per bruxismo venduto in farmacia (quello che si può modellare) e so bene che l’unica da fare sarebbe quella di andare dal mio dentista e farmelo fare da lui.

L’insormontabile problema però è che ho dovuto cambiare le protesi acustiche e x farlo mi son dovuto indebitare, al momento mi sarebbe impossibile acquistare anche quello in farmacia a 69 €, figurarsi andare dal dentista.
Cosciente però che la Soluzione è solo il dentista, sto cercando di mettere soldi da parte x poterci andare prima possibile, spero di poterlo fare entro la fine dell’anno.

Nel frattempo però, vorrei limitare (anche se di pochissimo) i danni e per questo sono tentato di andare in farmacia, vorrei allora chiederVi:
il Bite della farmacia, mal che vada non dà benefici o può fare ulteriori danni?
(tipo portare tutti i detriti verso il bordo gengivale -anche se son puliti- e va a premere sulla gengiva irritandola... quindi detriti che si infilano sotto la gengiva + gengiva irritata significa che si avranno ben altri problemi di natura parodontale?
o problemi di altro genere? ).

È da scartare anche la sola idea di utilizzarlo per 4 – 5 mesi in attesa di poterne avere uno fatto dallo specialista?

Cordialità

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Oscar Muraca
40% attività
16% attualità
20% socialità
AMANTEA (CS)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Egregi signore, per la prima domanda non crea nessun problema di quel tipo, soprattutto se ha cura della sua igiene orale; per la seconda, tenga presente che il bite da banco è un ausilio temporaneo che viene usato sia come mezzo diagnostico (il paziente ha veramente bisogno di un bite x i suoi problemi?) che come urgenza (blocchi articolari e forti algie temporo-mandibolari). Non sapendo quali siano i suoi problemi articolari non mi sento neanche di dirle se fa bene o male a comprare il bite. Potrebbe essere più preciso circa i suoi problemi odontoiatrici?
Un saluto
[#2] dopo  
Dr. Leopoldo Maini
24% attività
8% attualità
12% socialità
ROVERETO (TN)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Le consiglio di recarsi per una visita presso il servizio di urgenze odontoiatriche della ASL del suo paese dove potrà effettuare un controllo e capire il tipo di patologia che la affligge
saluti
[#3] dopo  
Utente 412XXX

Iscritto dal 2007
I miei problemi odontoiatrici riguardano il fatto che nel dormiveglia, poco prima di svegliarmi completamente al mattino (causa enorme stress psicologico di cui sono affetto da anni) mi sono accorto che serro le mascelle e, facendo attenzione, mi sono accorto che in momenti di tensione lo faccio anche di giorno (durante la veglia però serro le mascelle senza far toccare i denti, mentre di notte, cioè nel dormiveglia, mi sono accorto più di una volta che i denti si toccano).

Controllando nello specchio ho notato che i miei tre incisivi inferiori (anche se in maniera minima – spero -) sono leggermente consumati.
Infatti quando chiudo le mascelle gli incisivi inferiori (ma anche tutti i denti inferiori) stanno dietro quelli superiori.

Inoltre, da quando ho iniziato a farci caso, ho notato di essere teso e contratto anche a livello mandibollare
[#4] dopo  
Dr. Sergio Formentelli
48% attività
20% attualità
20% socialità
LIVORNO FERRARIS (VC)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Risparmi anche i 69 euro di quello della farmacia.