Utente 125XXX
Salve,

Sono un ragazzo di 21 anni, attualmente sono a PADOVA poichè studente universitario e sono bloccato qui causa esami.

Sono due mesi che mi porto dietro una specie di raffreddore e solo recentemente ho sviluppato una forte tosse secca, successiva all'interruzione della cura mucolitica a base di Acetilcisteina che mi avevano suggerito in farmacia. Questa durata una settimana.

Oggi una mia compagna di classe che ho baciato circa un mese fa mi ha comunicato che dopo un periodo di 10 giorni che sembrava avesse raffreddore e febbre è andata dal medico che le ha diagnosticato una POLMONITE.

Effettivamente raccontandoci cosa ci sentivamo sembrava essere la stessa cosa... anzi mi accusa di avergliela passata. Attualmente è in cura con 3 antibiotici diversi.

Adesso sono bloccato a PD per esami e non potrò vedere il medico di base fino a metà luglio. Mi chiedevo, esistono medici a PD che consci della situazione di noi studenti operino gratis e quindi, senza spese, al quale posso andare senza dover pagare?

Grazie delle INFO.

Nel caso... cos'altro posso fare?
[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Non può stare due mesi senza vedere un medico trascinandosi una sintomatologia che non riesce certo da solo a definire, mentre si accentua l'ansia per tutto quello che è costretto come informazione a rastrellare sulla rete (polmonite).

E poi che c'entra il bacio con la ragazza....ormai i tempi della peste contagiosa sono solo un ricordo (^__^).

Non è corretto il mio suggerimento ma in considerazione della sua particolare situazione ( e solo per questo), proverei a "impietosire" qualche collega in un pronto soccorso della città dove risiede se la sintomatologia dovesse accentuarsi.