Utente 159XXX
Salve,

scrivo nuovamente per un problema che mi persiste all'occhio sinistro.
Sono ormai sette/otto mesi che ho la sensazione di sabbia sotto la palpebra superiore dell'occhio sinistro.
La parte "più profonda" della palpebra (credo si chiami fornice) è arrossata e a volte si nota una piccola pallina calcarea (una mi era già stata rimossa da un oculista qualche mese fa, indicandomi però che non si trattava di nulla di particolare).

Per questo problema ho testato (senza successo) diversi colliri (antinfiammatori, cortisonici, oppure semplici lacrime artificiali) e pomate oftalmiche (antibiotiche) suggerite da vari oculisti che ho consultato in questi mesi.

In aggiunta, ultimamente, a volte, avverto sempre più spesso una sensazione di "pressione" al lato dell'occhio ed un vago senso di sbandamento.
La pressione oculare, alle varie visite, era nella norma.

Aggiungo che lavoro al PC più di 8 ore al giorno.

La sensazione di sabbia sotto la palpebra è particolarmente presente ad occhi chiusi e questo mi provoca anche diversi problemi di sonno.
Per altro spesso alla mattina mi sveglio con gli occhi arrossati.

Avete qualche indicazione?

Grazie.
[#1] dopo  
Dr. Antonio Pascotto
52% attività
12% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2001
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Molto presumibilmente si tratta di un fenomeno secondario alla "secchezza oculare", che si accentua in particolare in chi fa ampio uso del computer. In tali casi, la terapia si basa sulla somministrazione di buoni sostituti lacrimali e/o l'applicazione di "punctum plugs" (cfr: http://www.oculisticapascotto.it/cms/index.php?action=view&id=154&module=newsmodule&src=%40random44f58ff496d8f ).

In bocca al lupo!