Utente 127XXX
Gentili Dottori, non so se il consulto che voglio richiedere riguarda la medicina generale e nel caso in cui non fosse così, mi scuso anticipatamente.Vi spiego cosa mi è accaduto: ieri sera, dopo le consuete 8 ore giornaliere di lavoro al PC (per 5gg alla settimana, 4+4h intervallate da una pausa di circa 2 ore)casualmente ho scoperto di avere un rigonfiamento sulla clavicola sx.Sembrerebbe un linfonodo ingrossato e questo mi ha fatto un po' preoccupare.Come al solito queste cose ti accadono sempre quando non puoi farti visitare dal tuo medico curante che potrò vedere solo mercoledì o giovedì prossimi.Non essendo un medico,non so se lo sto valutando correttamente.Prima di tutto posso dire che riesco a sentirlo sotto le dita solo quando abbasso la testa.Sembrerebbe quasi che le articolazioni lo spingano in fuori quando poggio il petto sul mio torace e quando ho la testa (o gli occhi) che guardano dritti davanti a me è molto ma molto meno palpabile(è quasi impercettibile in questa posizione).Sembrerebbe che si muove (cambia posizione) sotto le dita ed è leggermente dolorante.Non mi sembra visibile ad occhio nudo.Premetto che non ho avuto febbre, raffreddori o mal di gola recentemente.L'unica cosa che mi viene in mente(ecco perchè ho detto che passo molte ore al PC)è un leggero mal di testa due giorni prima della scoperta del gonfiore.Purtroppo soffro di dolori cervicali e anche se questo dolore era un po' diverso dal solito, penso che sia stato causato dall'aria condizionata.Nel caso in cui la cervicale sia la causa del rigonfiamento, Vi fornisco questi altri dati:quando piego la testa verso dx e verso sx, sento come se avessi nel collo della sabbia che si muove.Nei primi anni il dolore era localizzato più sotto la clavicola sx e a volte non riuscivo nemmeno a muovere il braccio al punto che, per tale caratteristica, i medici che avevo consultato pensavano ad un problema dell'articolazione(lussazione e/o distorsione)magari causato da uno sport di contatto che praticavo.Successivamente il dolore è "passato" al collo irradiandosi dietro l'orecchio sx e a volte mi ha anche causato nausea.Ultimamente va molto meglio perchè osservo delle precauzioni(sciarpe, scaldacolli e/o cappelli), ma in questi giorni avverto un po' di rigidità al collo.Sarà questa la causa?Cosa dovrei fare per capire il motivo di questo gonfiore? Vi ringrazio ancora.
[#1] dopo  
Dr. Stelio Alvino
44% attività
8% attualità
20% socialità
ABBADIA SAN SALVATORE (SI)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Buongiorno, spiacente ma è molto difficile da questa postazione poter fare una valutazione obiettiva.
Mi sembra un dato rassicurante il fatto che si muova al tatto, anche se poco dolorante. Se in pochi giorni non scompare sarà opportuno fare un'eco sul punto interessato. Non mi sembra vi possano essere correlazioni con quanto descritto per la patologia cronica cervicale.
cordiali saluti