Utente 117XXX
Egregi dottori, il 26 Maggio ho donato il sangue per la prima volta e qualche giorno fa ho finalmente ricevuto il referto delle analisi, constatando con sorpresa che il colesterolo totale è di ben 228 > mg/dl.
Tale valore è stato segnato dal medico con una penna, come se volesse invitarmi a non sottovalutare questa mia condizione, facendomelo anche presente (esplicitamente) per iscritto.
La cosa strana è che ho solo 19 anni, non conduco una vita sedentaria e ricordo bene di non aver mangiato in maniera squilibrata per almeno 3 giorni prima della donazione (quindi dubito che ci siano state influenze).
A cosa potrebbe essere dovuto tutto ciò? In ogni caso ne parlerò con il mio medico, ma intanto vorrei sapere se sarebbe il caso di allarmarsi.

Cordiali saluti e grazie per le eventuali risposte

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
16% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile utente buona sera, non si deve allarmare, ma deve solamente, con l'aiuto del suo medico, tenerlo sotto controllo.
Tenga presente che esistono anche delle forme di ipercolesterolemia familiare, lei è giovane ed il programma che si deve fare è quello di un controllo dei valori per il futuro.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 117XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio tanto per la sua risposta Dr.Martini, adesso mi sento più tranquilla anche se la questione mi giunge alquanto strana, dato che nella mia famiglia nessuno soffre di ipercolesterolemia.
Obiettivamente ... ricordo che ci fu un periodo in cui mangiai "pesantemente" (senza aumentare di peso), ma si trattò di circa una settimana e qualche giorno prima della donazione!
In ogni caso seguirò il Suo consiglio.

Grazie ancora e buona serata
Cordiali saluti