Utente 125XXX
Salve dottore, sono un ragazzo di 19 anni, qualche tempo fa ho eseguito un ecocardiogramma dopo che il medico di base mi aveva diagnosticato un soffio al cuore. L'esame ha avuto esito negativo, è risultato tutto normale, non cera nessun soffio ma mi hanno diagnosticato la tachicardia. Ieri ho bevuto molta coca-cola e ho avuto come degli svarioni, mi veniva da svenire ed ero parecchio agitato, solo che non mi pare che un troppo uso di una sostanza eccitante provochi una pre-sincope. Ho dormito pochissimo questa notte, poi sono sempre molto agitato e questo mi porta ad avere palpitazioni e un forte senso di ansia. A volte mi sembra di avvertire extrasistole anche se non sono sicuro che sia quello. Volevo chiederle se potrebbe trattarsi di qualcosa di più grave di una semplice tachicardia, ce anche da dire che quando sono con gli amici e sono spensierato non ho nulla, ma da solo avverto i sintomi descritti sopra, quando sono steso in posizione supina avverto come un nodo in gola molto leggero. Cosa potrebbe essere? La ringrazio in anticipo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Una normale visita specialistica cardiologica, eventualmente integrata dagli esami che verranno ritenuti opportuni, ti confermerà la benignità dei sintomi che accusi.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 125XXX

Iscritto dal 2009
Ma cosa potrebbe essere dottore?
[#3] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Con questo mezzo è impossibile (oltre che illegale) formulare diagnosi.
Ti ripeto però che i sintomi che descrivi non fanno pensare a cardiopatie in atto, e la visita cardiologica che ti ho consigliato potrà confermartelo.
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 125XXX

Iscritto dal 2009
Grazie mille dottore, farò la visita
[#5] dopo  
Utente 125XXX

Iscritto dal 2009
Salve dottore, prima mentre mangiavo ho avuto come la sensazione di avere della extrasistoli, in più quando mi stendo di sera sul divano in posizione supina avverto come un nodo in gola. Io per 10 anni ho fatto sport e ho sempre svolto regolari visite mediche con ECG anche sotto sforzo e non è mai risultato niente di anomalo. Ho anche fatto un ecocardiogramma tempo fa ma niente aparte la tachicardia. Eppure io ho paura di avere qualche malattia cardiaca, può trattarsi di semplice ansia? E le extrasistoli possono venire così dal nulla? La ringrazio in anticipo
[#6] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Viste le modalità di insorgenza dei sintomi, potrebbe trattarsi di un reflusso gastroesofageo.
Parlane col tuo medico di famiglia.
Cordiali saluti
[#7] dopo  
Utente 125XXX

Iscritto dal 2009
Salve dottore. Quando ho queste crisi sono spesso accompagnate da un senso di nausea e la maggior parte delle volte devo scaricarmi. All'improvviso avverto una sensazione di ansia seguita da tachicardia e sensazione di svenimento. Ho palato con un medico che mi ha detto che potrebbe trattarsi di un'aritmia non grave che può essere eliminata attraverso un intervento in cui mi infilano una sondina in una vena fino al cuore e mi bruciano le cellule che provocano quei sintomi eliminando il problema. Ripeto che ho fatto in 10 anni di sport agonistico molti esami e non è mai risultato nulla di anomalo nemmeno con l'ecocardiogramma. Solo che in questo periodo evverto questi sintomi, poi quando mi vengono mi faccio completamente prendere dal panico. Tra qualche giorno ho una visita. Secondo lei cosa potrebbe essere? Può essere appunto un'aritmia? E se lo è è grave secondo lei dai sintomi che le ho elencato? Ho misurato anche la pressione e la massima è 110 e la minima 70 ma le pulsazioni erano alte 104 battiti. Attendo una sua risposta. La ringrazio in anticipo.
[#8] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Aspetta con tranquillità la visita cardiologica (ormai è passato quasi un mese da quando te la ho consigliata): vedrai che al cuore non vi sarà nulla di patologico.
I tuoi disturbi, di pertinenza dell'apparato digerente, trovano spiegazione nel particolare stato ansioso.
Cordiali saluti
[#9] dopo  
Utente 125XXX

Iscritto dal 2009
ok grazie mille dottore! tra pochi giorni ho la visita.. le farò sapere
[#10] dopo  
Utente 125XXX

Iscritto dal 2009
Salve dottore, ho fatto la visita ed è risultato tutto nella norma. Però certi sintomi mi disturbano lo stesso, a questo punto può veramente trattarsi di sola ansia? Ho letto di una malattia congenita cardiaca, la displasia ventricolare destra aritmogena (ARVD) nella quale il ventricolo destro invece che essere composto da un muscolo diventa di un tessuto adiposo causanto aritmie molto gravi come la fibrillazione ventricolare. Ho letto che i sintomi di questa malattia iniziano nell'adolescenza, ma proprio essendo congenita se avessi quella malattia me l'avrebbero trovata con l'ecocardiogramma? E anche con tutti gli ECG che ho fatto? Grazie mille
[#11] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
La probabilità che tu sia affetto da displasia aritmogena del ventricolo destro é pari a ZERO!
Per concludere, ti consiglio vivamente, visto il tuo spiccato timore di essere affetto da malattie gravi, di evitare di gironzolare sulla rete in cerca di notizie che possono solo contribuire ad aumentare le tue infondate preoccupazioni.
Cordiali saluti
[#12] dopo  
Utente 125XXX

Iscritto dal 2009
Dottore ma nonostante l'esito negativo degli esami la tachicardia che ho dovrà pur essere causata da qualcosa! Mi viene anche in momenti in cui sono tranquillissimo e non penso a niente, a volte sento solo un nodo in gola e come un battito mancato al petto. Sensazione che dura pochissimo anche un secondo.