Utente 164XXX
Buongiorno.
Ho 28 anni e sono affetto da miopia, -4.5 entrambi gli occhi. Da qualche anno la mia vista si è stabilizzata, sarei perciò fortemente intenzionato a sottopormi ad intervento di chirurgia refrattiva. In particolare, viste le informazioni che sono riuscito a recuperare sui pro e i contro sono, sarei tendenzialmente orientato verso la INTRA-LASIK (chiaramente da valutare con il medico).
Sfortunatamente sono affetto dalle tipiche allergie primaverili, graminacee ect, che mi provocano bruciore e senso di sabbia negli occhi per tutto il periodo che va da marzo fino a fine estate. Diciamo che riesco ad alleviare la sofferenza agli occhi solo per alcuni periodi in cui utilizzo colliri prescrittimi dal mio oculista (inoltre faccio molta fatica ad usare le lenti a contatto..).
La mia domanda è la seguente: per un soggetto allergico come me, è possibile sostenere l’operazione con il laser? Ci sono delle controindicazioni (occhi secchi ect)? Nella casistica delle operazioni, ci sono, e si in che misura, persone affette da allergie in cui l’operazioni a distanza di mesi ha dato dei problemi? Oppure l’allergia non crea problemi dopo l’operazione?
La mia idea, era quella di operarmi subito dopo la fine del periodo delle allergie, diciamo fine settembre-ottobre, cosi da far passare alcuni mesi prima dell’inizio della primavera.
Cosa ne pensate?

Grazie mille per il tempo dedicatomi,
Cordiali saluti
[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
mio caro amico
sue domande
1)per un soggetto allergico come me, è possibile sostenere l’operazione con il laser?
risposta direi proprio di SI

2)Ci sono delle controindicazioni (occhi secchi ect)?
risposta
gli occhi secchi sono certamente una controindicazione
ma sevi sono controindicazioni il suo medico oculista non la opererà

3)Nella casistica delle operazioni, ci sono, e si in che misura, persone affette da allergie in cui l’operazioni a distanza di mesi ha dato dei problemi?
risposta
la casistica è davvero ampia
e non nvi sono problemi se vi è stata accurata selezione del paziente


4)Oppure l’allergia non crea problemi dopo l’operazione?
risposta
l'allergia continuerà a manifestarsi e lei utilizzetrà i soliti prodotti
5)
La mia idea, era quella di operarmi subito dopo la fine del periodo delle allergie, diciamo fine settembre-ottobre, cosi da far passare alcuni mesi prima dell’inizio della primavera.
Cosa ne pensate?
risposta
OTTIMA IDEA
[#2] dopo  
Utente 164XXX

Iscritto dal 2010
Grazie mille dottore per la celerissima ed esauriente risposta. A presto.
[#3] dopo  
Dr. Enrico Rotondo
40% attività
4% attualità
16% socialità
CATANZARO (CZ)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2010
Buongiorno,dopo un attento studio preoperatorio credo che possa affrontare l'intervento con tranquillità, il periodo che lei ha indicato, convengo che sia il migliore.
Cordialità