Utente 164XXX
Salve, sono un ragazzo di 21 anni. Ho letto altre testimonianze riguardo problemi d'erezione ma vorrei un consulto se possibile. ( a breve vorrei prenotare anche una visita andrologica se lo ritenete necessario)

Premetto che non ricordo quando iniziò il mio problema ma fino a un anno a questa parte sono sicuro non ci fosse, anzi.

Al mattino non ho praticamente mai erezioni spontanee. Mi capita molto di rado di svegliarmi con il pene eretto e questo stato dura solo per pochi minuti (che non ho cronometrato).
Durante a giornata non ho erezioni spontanee e,se stimolato da materiale video o dalla mia compagna, raggiungo facilmente l'erezione, che però svanisce altrettanto facilmente se gli stimoli cessano e se non contraggo il muscolo pubococcigeo per affluire più sangue.
Da notare che il glande resta quasi totalmente molle fino a poco prima dell'eiaculazione. (se non sbaglio questo però è normale in quanto un glande duro sin dall'inizio renderebbe difficoltosa la penetrazione).

L'assenza di erezioni spontanee in concomitanza della presenza di un'erezione che dura per tutto il rapporto sessuale (ammesso che ci sia stimolazione diretta), può essere causata da un difetto di tipo organico? oppure la presenza di erezioni non spontanee esclude questa possibilità e devo cercare la causa in problemi d'origine ormonale?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,le erezioni spontanee,in presenza di altre manifestazioni provocate (coito vaginale,mastutbazione etc.) ,hanno una valenza clinica assai limitata.Da quanto ci racconta,traspare molta confusione,caratterizzata da correlazioni improbabili che possono ingenerare insicurezze nel futuro circa lo stato del benessere sessuale.A questo punto,consultrei un esperto andrologo per una diagnosi a 360 gradi che possa rappresentare una solida , oggettiva base di riferimento. Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 164XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio, credo di telefonare oggi per un appuntamento se possibile.

Potrebbe gentilmente dirmi anche soltanto se la mia supposizione nell'ultima parte del messaggio ("L'assenza di erezioni spontanee in concomitanza della.....problemi d'origine ormonale?") è corretta o sbagliata? Tanto per farmi una piccola idea. Vorrei specificare che il pene al mattino pur non essendo eretto è comunque sempre più "gonfio" che durante la giornata, durante la quale torna a dimensioni totalmente "rilassate".

Cordiali saluti


[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...non vedo relazione ne Suo caso.Ci aggiorni dopo la diagnosi andrologica,se ritiene.Cordialita'.