Utente 164XXX
Salve , sono un ragazzo di 16 anni magro! ho un pectus excavatum abbastanza esteso ma non ho problemi respiratori o di altro tipo! il mio è solo un fatto estetico che vorrei risolvere al più presto. ho fatto visite da un paio di dottori che mi hanno consigliato di fare un intervento chirurgico. Io volevo chiedere quale intervento fare e come avere risultati soddisfacenti! grazie in anticipo

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Francesco Inzirillo
36% attività
0% attualità
12% socialità
SONDALO (SO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2008
Gentile utente
Le possibilità chirurgiche sono due, Intervento di Ravitch o di Nuss.
Il primo consiste in un vero e proprio rimodellamento delle strutture osteo-cartilaginee in modo da riportare lo sterno in posizione corretta.
Mentre il secondo consiste nel posizionare una barra metallica in titanio al di sotto delle coste e dello sterno con lo scopo di spingere quest'ultimo in posizione corretta. La barra va mantenuta per circa tre anni e poi va rimossa con un secondo piccolo intervento.
I due tipi di intervento hanno pro e contro.
L'intervento di Ravitch è più invasivo e un pò più pesante nel primo periodo post-operatorio ma il risultato è immediato. Prevede una incisione mediosternale quindi visibile oppure come ultimamente effettuiamo due piccole incisioni lateralmente ai muscoli pettorali che risultano meno visibili.
L'intervento di Nuss è meno traumatico però prevede la convivenza con la protesi per alcuni anni e poi un secondo intervento per rimuoverla. Il risultato estetico può non essere ottimale al 100%.
La scelta se fare l'intervento e sul tipo di intervento dipendono da vari fattori quali la gravità del difetto, l'età e motivazione.
[#2] dopo  
Dr. Guglielmo Mario Actis Dato
44% attività
4% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2004