Utente 387XXX
Buongiorno lo scorso 7 giugno mi son tagliato due dita della mani destra (indice e medio) in un robot da cucina (simil-frullatore).
Andando al pronto soccorso, mi hanno suturato il medio con 3 punti e per l'indice, che presentava profonda lesione dei tessuti molli senza interessamento tendineo, sebbene con microlesione ossea però, mi hanno mandato al C.T.O. di Roma dove mi è stato suturato con 6 punti.
Ora è da una settimana che ho tolto i punti e da un paio di giorni tengo le ferite scoperte.
Sicuramente immaginerà che tutta la punta e il polpastrello dell'indice è completamente insensibile ed ancora duro al tatto. Ho un continuo senso di "scossa elettrica" sfiorando i margini della ferita (questa si estende dal polpastrello, a scendere, in maniera elicolidale).
Il dramma per me è questo: sono pianista!
Mi son reso conto che l'indice ancora nn posso usarlo e da quanto mi è stato detto, il recupero della sensibilità è lunghissimo... immagini il mio dramma!!
Vorrei chederle cortesemente se esiste qualcosa, a livello farmacologico-erboristico-fisioterapico, che io possa fare per tentare il recupero della sensibilità nel minor tempo possibile....

Grazie infinite
[#1] dopo  
Prof. Alessandro Caruso
40% attività
16% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Purtroppo sig.Renato, la rigenerazione del tessuto nervoso ha i suoi tempi, per fortuna che lì vi sono rami sensitivi e non motori e rigenereranno lentamente ma bene.
Può fare fisiochinesiterapia con un bravo fisioterapista, guidato da un Fisiatra, per la riabilitazione motoria e funzionale delle dita.
Non conosco il caso clinico, ma dovrebbe, da quanto mi ha riferito, guarire bene.
Cordiali saluti
Alessandro Caruso Specialista Ortopedico-Traumatologo//Fisiatra
Messina
[#2] dopo  
Dr. Simone Cigni
28% attività
0% attualità
12% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Si rechi a controllo dal Dr Rossello del Centro di Chirurgia della Mano dell'Ospedale San Paolo di Savona.
Cordialità