Utente 140XXX
Salve, mio padre età 63 anni ha di recente fatto il seguente esame [CA 19-9 (LIA)] il quale è risultato fuori limite [88.9] rispetto al normale range compreso tra (0.0 - 19.0).
Cosa potrebbe essere?

Si sottopone dal 2007 alla emodialisi, da tale data assume i seguenti farmaci, olpress 20 mg, avodart 0.5 mg, omeprazen 20 mg, ascriptin, renagel, infine nel mese in cui si è sottoposto a tale esame ha assunto per la rinite allergica formistin 10 mg.

Ma secondo Voi tale valore di CA 19-9 a 88.9 è un aumento lieve? oppure è eccesivo?
Potrebbe essere stato uno dei farmaci che ha assunto, la causa di tale aumento?
Quali dovrebbero essere gli altri evenutali esami per potere diagnosticare o escludere determinate patologie?
Inoltre nel seguente mese ha fatto l'ecografia addominale superiore ed inferiore con esito negativo.
Grazie per la Vostra attenzione e cordialità.
[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Intanto non ci scrive, ma è importante, la ragione per la quale è stato prescritto l'esame.

Ad esempio se assume omeprazolo sarà per una patologia gastroenterica che può determinare un incremento di questo marcatore

Si tratta senz'altro di valori che meritano un approfondimeto. Ma questo non vuol dire che siano determinati dalla presenza di un tumore.

Si tratta di marcatori aspecifici che possono aumentare anche per cause non neoplastiche.

http://www.medicitalia.it/minforma/oncologia-medica/75-marcatori-tumorali-tumor-markers.html
[#2] dopo  
Utente 140XXX

Iscritto dal 2009
Anzitutto Grazie per la Sua cordialità nell'avermi risposto subito, la ragione per la quale è stato prescritto l'esame CA 19-9, è il trapianto renale.
Infatti dal mese di marzo 2010 mio padre ha iniziato a fare tutti gli accertamenti presso l'Ospedale Civico di Palermo.
Per quanto riguarda l'assunzione di omeprazolo, gli è stato prescritta dal nefrologo, in quanto accusava dei dolori allo stomaco che si ripercuotevano alle spalle, come se soffrisse di reflusso gastroesofageo, ogni volta che assumeva Ascriptin anche 1/2 dopo cena.
(riusciva a stare un pò meglio bevendo coca - cola, ma non diminuiva con la Maalox).

Da meno di tre mesi ha sospeso l'assunzione dell'Ascriptin ma continua ad assumere l'omeprazolo come gasrto protettore, per l'alta quantitativo di farmaci che assume quotidianamente: olpress 20 mg, avodart 0.5 mg, renagel.

Inoltre ha anche effettuato l'esame del marcatore CEA risultato con valore 3 (fumatore max 5 sigarette al giorno).
Le ricordo che l'esame CA 19-9 l'ha effettuato in data 21/04/2010.

Ma secondo Lei se tale valore potrebbe essere causato da un forma di infiammazione o di disturbo allo stomaco, cosa dovrebbe fare? altri esami extra all'ecografia addominale sup e inf già effettuata?
Ma l'assunzione di caffè può causare un peggioramento delle eventuali patologie gastriche?

GRAZIE PER IL LAVORO CHE SVOLGETE
GRAZIE
CORDIALI SALUTI.
[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Sì, ma occorre dimostrarlo facendo dei controlli nello stesso laboratorio.