Utente 159XXX
Gentili dottori,

Ogni volta che mi masturbo 2 volte di seguito, o ho un rapporto 2 volte di seguito, la seconda eiaculazione risulta FASTIDIOSA. Non è propriamente dolorosa, nel senso che non sento bruciore ne niente di ciò, è proprio un fastidio legato alle contrazioni, al pene, è come se lo sperma non riuscisse ad uscire (anche se alla fine esce), e alla fine non sento il piacere di un orgasmo, è una sensazione brutta. Mi succede da diversi mesi, e ora ovviamente, dato il fastidio, non lo faccio più, e aspetto di ricaricarmi almeno 6 ore prima di avere un altro rapporto, altrimenti avviene il problema. PRIMA non mi succedeva e potevo avere perfettamente un rapporto ad 1-2 ore senza questo incoveniente.

Oltretutto, forse è correlato, ho notato che quando vado ad orinare dopo un rapporto o una masturbazione, l'orina esce con "difficoltà", nel senso che devo tenere i muscoli rilassati.

Ho letto che la prostatite crea problemi all'eiaculazione, ma nel mio caso si tratta SOLO della seconda eiaculazione, se ravvicinata..e io non ho problemi alla minzione.
Lo spermiogramma recente(3settimane fa) era ottimo, spermiocoltura negativa, esame orine ok.
cosa puo essere? andrò dal mio urologo a breve, ma nel frattempo vorrei sapere cosa ne pensate voi.

grazie anticipatamente, cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
un relativo fastidio può essere dovuto semplicemente al maggir "impegno", p'er cui attendiamo con tranquillità la vsita del collega. Certo dopo eiaculazione è più difficile urinare perchè bisogna rilassare con la volontà muscoli che si rilasserebbero automaticamente
[#2] dopo  
Utente 159XXX

Iscritto dal 2010
grazie per la risposta dottor cavallini.
Comunque prima NON AVEVO NESSUN PROBLEMA AD EIACULARE 2 volte di fila, anche a distanza di 30minuti!
é solamente ora, da qualche mese che mi succede questa strana sensazione, come se le contrazioni dell'orgasmo non avvenissero nella maniera corretta. Non so come spiegarlo...

OVVIAMENTE, SO CHE ONLINE NON PUO EMETTERE UNA DIAGNOSI, ma in linea teorica, di cosa si potrebbe trattare? ad esempio una CONTRATTURA?
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
appunto contratrtura, ma aspettiamo diagnosi definitiva
[#4] dopo  
Utente 159XXX

Iscritto dal 2010
Ok la ringrazio dot. cavallini. le chiedo anticipatamente se è grave una contrattura, come si diagnostica e come si risolve?
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
si risolve da sola non vale la pena curarla, spesso è ansiosa.