Utente 165XXX
egr. dottori
ho 33 anni sono alto 180 cm e peso 97 kg (abbastanza in sovrappeso) l'anno scorso per ragioni lavorative ho fatto molti accertamenti tra cui ECG ed ecoECG; analisi del sangue e delle urine, ecocollo per la funzionalità tiroidea, ecoaddome superiore ecc.
Da alcune settimane sono un pò in ansia perchè sento pulsare il mio addome sia visivamente che quando lo premo con le mani. Leggendo su internet ho scoperto quest'aneurisma dell'aorta addominale e mi preoccupo un pò; considerando che sono un tipo normoteso (pressione arteriosa 120-80) e che 6 mesi fà ho fatto un ecoaddome (anche se nel referto non si mensiona l'aorta ma solo la vena porta) cosa mi consigliate di fare?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Una dilatazione dell'aorta addominale viene in genere evidenziata alla ecografia dell'addome, ed in questo caso viene descritta nella relazione. Quindi, nel Suo caso, non dovrebbe essere stato rilevato nulla.
Comunque, per Sua maggiore tranquillità, con una semplice visita dal medico di base potrà tranquillizzarsi ulteriormente.
Cordialis aluti
[#2] dopo  
Utente 165XXX

Iscritto dal 2010
grazie dr. Fedi per la celere risposta dimenticavo di dirle ke un anno fà feci una ecoaddome specifica dell'aorta in cui i valori erano normali con aorta di calibro regolare 13,3 mm. La mia preoccupazione stava nel fatto che le pulsazioni che ho sono più evidenti rispetto ad un anno fà e si sviluppano soprattutto nella schiena questo può essere dovuto a contratture muscolari? dette lassità muscolari
[#3] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Confermo che una visita dal medico di famiglia basterà per stabilire l'eventuale (a mio parere improbabile) necessità di ulteriori accertamenti.
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 165XXX

Iscritto dal 2010
egr. dott Fedi lei è stato di grande conforto anche se comedice è solo virtuale; il medico curante oggi mi ha visitato prima "palpando" e poi "auscultando" l'addome, mi ha rassicurato dicendomi di non preoccuparmi e mi ha prescritto farmaci miorilassanti e per farmi stare più tranquillo anche un ecoaddome completo fissato per lunedì mattina, in giornata farò anche degli esami del sangue e urine come ha chiesto il medico.