Utente 165XXX
Salve dottori

Mio figlio di 5 anni ha sofferto in passato di un allergia da polline. Nel periodo primaverile si è notato un miglioramento...anche grazie al farmaco Xyzal...purtroppo adesso sembra non avere più effetto e vorrei un vostro parere (per farmi delle idee) prima di consultare un altro otorino (sarebbe già il 3°).

Poi vorrei sapere un altra cosa...circa 2 mesi fa mio figlio ha "inalato" un corpo esterno di dimensioni minime...ogni tanto ha dello scolo di muco dapprima liquido e poi denso...vorrei sapere se devo preoccuparmi a riguardo...cosa può succedere se viene inalato un corpo esterno o un insetto dal naso?L'otorino che ho consultato (il primo) mi aveva rassicurato ma purtroppo il medico ha chiuso lo studio e ho sentito diverse opinioni a riguardo (laurea falsata ecc).Vorrei sapere se eventualmente ci sono collegamenti con polmoni e/o cervello dove questo corpo esterno o insetto può causare danni a mio figlio


Distinti saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Buongiorno.
Per quanto riguarda il primo quesito: non si può dare un parere in merito alle terapie.
Secondo: in seguito all'inalazione di un corpo estraneo se ne può avere l'espulsione o l'adesione al tessuto di rivestimento (naso) con la possibilità di una risposta infiammatoria cronica locale. In quest'ultimo caso (in generale decisamente meno probabile) l'otorino riesce ad individuare la sede e può rimuovere il corpo estraneo chirurgicamente. Se non si fida del primo, porti il bambino da un altro specialista.
Saluti,