Utente 165XXX
salve dottore io sono un ragazzo di 16 anni già compiuti da un pò...e "sento" di avere il pene piccolo...perchè i miei amici se lo misurano e si vantano sull'averlo 16-18 cm e io mi sento imbarazzato perchè ho il pene eretto lungo(premendo dall'osso pubico alla fine del glande) solamente 15 massimo 15.5 cm...e a riposo si ritrae fino a 4-5 cm!! anche la grossezza secondo me nn è "adatta" lo vedo all'incirca grosso così da un buon anno...io ho paura che una ragazza vedendolo mi dica che è piccolo o cose simili...ho paura di andare in piscina anche con i miei amici perchè loro anche con il costume o con le mutande addosso il "pacco" è più evidente del mio...e la cosa che mi spaventa di più è che il mio pene rimanga così che non cresca poichè ho il pomo d'adamo,non del tutto fuori ma si vede,ho i peli pubici ma non fino all'ombelico e sotto le ascelle ce li ho ma non sono "adulti" sono alto 1.73 e mi crescono i baffi e ho anche una leggera,molto leggera,barbetta che taglio ogni tanto...dottore mi consigli...io ho già letto su internet molte cose...e ogni pene che vedo diciamo è molto più lungo e grosso del mio...

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
dica ai suoi amici di raccontare meno balle, il suo pene è un paio di cm al disopra della italica media, se poi da floscio più piccolo è normale. Pare che non abbia ancora raggiunto il pieno sviluppo, per cui tranquillo. Aspetti un paio di annetti prima di pensare male circa il suo sviluppo fisico e del pene
[#2] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

oltre alle corrette indicazioni già ricevute dal collega Cavallini che mi ha preceduto, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su questo particolare tema andrologico, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/202-misure-pene.html .

Un cordiale saluto.

[#3] dopo  
Utente 165XXX

Iscritto dal 2010
grazie dottori per avermi concesso un pò del vostro tempo ma nonostante le vostre risposte "rassicuranti" io sento ancora di avere un pene piccolo poichè in tutta sincerità nei porno i peni sono molto più grandi e in più per il discorso dei miei amici forse alcuni mentono ma altri no...perchè a un mio amico (in gita a scuola eravamo in stanza insieme) mentre si faceva la doccia sono entrato in bagno e guardando attraverso il vetro vedevo la sua figura sbiadita e vedevo che aveva il pene molto più lungo del mio nello stato flaccido...il mio problema è che credo di averlo piccolo e vorrei averlo più grande...anche solo che crescesse 2-3 centimetri a riposo e 1-2 in erezione mi basterebbe...spero di non essere del tutto sviluppato..
[#4] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore, al di là delle sue ansie, fantasie o confronti con altri coetanei sappia che il pene in trazione semplice ha una lunghezza media di 13 cm. In erezione potrebbe arrivare a 14,5-15 cm
esistono maschi con piccole variazioni da 11 a 15 cm ma la misura di 13 cm è assolutamente normale e consente di avere rapporti validi e soddisfacenti con tutte le donne che decideranno di avere rapporti con lei senza che nessuna possa "lamentarsi" per la sua lunghezza
cari saluti
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore ,

non esistono interventi facili e senza effetti collaterali che portano ad aumentare la lunghezza del pene in modo significativo e quindi si metta tranquillo e mediti su due cose molto semplici:

1)la lunghezza del suo pene è nella norma e

2)un suo eventuale allungamento non aumenta le sue "prestazioni" o le sue "capacità sessuali".

Certo l'apparenza può avere dei risvolti "interessanti e curiosi" come quando si va "al circo" ma, mi creda, è mille volte meglio un uomo che sa davvero come procurare piacere al partner e che conosce bene il suo corpo, anche se non ha un pene da "elefante", piuttosto che un "elefante" che, sotto le lenzuola, è un "imbranato" o, peggio ancora, pensa solo a se stesso e al suo pene.

Secondo la mia personale "visione del problema" le posso dire che tecnica, esperienza, sentimento e molta fantasia per un uomo valgono sicuramente di più dei "centimetri" posseduti .

Credo che pensare ancora solo alle dimensioni del proprio pene oggi vuol dire essere rimasti alla prima elementare; ce n'è di strada per arrivare al liceo o all'università!

Se posso infine darle un altro consiglio utile in questo senso le direi di leggere il bel libro di Mary Roach dal titolo significativo "Godere", Einaudi editore, Torino.

E' un testo facile ma ironico ed aggiornato anche su questo tipo di tematiche.

Un cordiale saluto.
[#6] dopo  
Utente 165XXX

Iscritto dal 2010
ok grazie dottori dopotutto voi avete più esperienza di me e avete anche gli studi dalla vostra parte siete molto gentili...ma io avrei ancora delle domande da porvi e se potete rispondetemi...
1 il pene fino a che età cresce?
2 mi potreste dire i "segni fisici" che fanno capire che il pene è DEL TUTTO sviluppato?
[#7] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
1) fin verso i 21 anni
2) quando il suo sviluppo somatico (barba, baffi, pomo d' adaomo) son presenti tutti.
Tenga presente che sono dell' idea chhe se una persona reputa inadeguato un proprio organo peraltro normale, sia di interesse più sessuologico che andrologico.
[#8] dopo  
Utente 165XXX

Iscritto dal 2010
no dottore io dopo che mi avete confermato che il mio pene è normale non penso più che sia piccolo o inadeguato...la mia è semplice curiosità...anche solo per capire come funziona questo determinato organo di cui pertanto molti si vergognano a parlarne seriamente sopratutto alla mia età...
[#9] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

se desidera comunque avere più informazioni dettagliate su questa discussione, le consiglio di consultare anche i seguenti articoli sempre pubblicati sul nostro sito:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/212-cos-andrologia-andrologo.html ,

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/196-prevenzione-andrologica-eta-pediatrica-puberale.html ,

Un cordiale saluto.
[#10] dopo  
Utente 165XXX

Iscritto dal 2010
grazie dottore gli ho letti ma non mi sono stati molto d'aiuto...
[#11] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Naturalmente sul tema iniziale da lei posto non possono esserle di aiuto questi minforma ma penso che le possano essere stati utili per avere altre informazioni di tipo generale, soprattutto in campo andrologico.
[#12] dopo  
Utente 165XXX

Iscritto dal 2010
si lo so...gli ho letti sono stati interessanti ma come ha detto lei non mi servono a molto grazie comunque...
[#13] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
In una prospettiva questi articoli la possono forse aiutare ed è quella, vista la sua "giovane" età e le sue apparenti "non sicurezze", di conoscere, se non ancora fatto, il suo andrologo di fiducia.

Impari dalle molte compagne e dalle donne che la circondano che sicuramente , alla sua età, già conoscono o conoscevano il loro o la loro ginecologa.

Un cordiale saluto.
[#14] dopo  
Utente 165XXX

Iscritto dal 2010
an dottore scusa se le rompo ma vorrei sapere se sono sviluppato (totalmente,anche il pene ma anche fisicamente)poichè ho baffi barbetta peli sotto le ascelle quasi "completi" peli pubici poco al disopra della metà del pube peli sulle coscie diversi da quelli sui polpacci e pomo d'adamo visibile ma non molto infuori...con queste "caratteristiche" il mio fisico e il mio pene sono sviluppati o fra quanto lo capirò?...vorrei sapere fra quanto capirò che il mio fisico e il mio pene non cresceranno più...
[#15] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

come sospettato, lei ha bisogno urgente di una valutazione clinica diretta da parte di un esperto andrologo, non perda altro tempo prezioso e cerchi di chiarire con lui, veramente, la sua reale situazione "anatomica".

Un cordial esaluto.
[#16] dopo  
Dr.ssa Valeria Randone
60% attività
20% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2010
Gentile Ragazzo,
le dimensioni non vanno assolutamente confuse con la funzionalità, ma le preoccupazioni per le prime, possono creare danni alla seconda.
Consulti un andrologo, con il quale fugare ogni dubbio e rassicurarsi, poi se lo desidera, può consultare un sessuologo clinico, con cui effettuare qualche colloquio di counseling psico-sessuologico, ne trarrà grande beneficio in termini di formazione ed informazione, circa la sua sessualità.
Alla sua età, nella nostra società soprattutto, proveniamo da una totale assenza di educazione sessuale ed i film porno mostrano situazioni totalmente irreali, creando confusioni tra aspettative e relatà.
Inoltre insegnano la cultura della durata e delle dimensioni, elementi fortemente ansiogeni, nella sessualità degli uomini.
Auguri.




www.valeriarandone.it
[#17] dopo  
Dr. Stefano Garbolino
36% attività
4% attualità
20% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Gentile utente,

a rinforzo di quanto già espresso dai colleghi, effettui una visita andrologica. Se in tale sede i suoi dubbi fossero non soddisfatti, valuterà inseme all'andrologo la strada più opportuna per dipanarli.