Utente 165XXX
Buonasera.
scrivo perchè da circa una settimana ho saputo di essere incinta e sotto "ordine del medico" ho interrotto una cura farmacologica che seguivo da due anni per attacchi di panico.
Premetto che la diagnosi da DAP risale a circa dieci anni fa, e dopo vari tentativi e varie cure, da due anni a questa parte ho intrapreso una cura che stava dando ottimi risultati, attacchi spariti, ho addirittura preso l'aereo.
Il dosaggio dei medicinali nell'ultimo anno era relativamente basso e consisteva in una pastiglia di anafranil 25mg la sera insieme a tre gocce di rivotril (2,5mg) che da circa 10 gg era passato a due e avrebbero dovuto diventare una goccia in questi giorni per poi essere eliminato.
Fatto sta che da una settimana appunto, da quando ho completamente interrotto l'assunzione di entrambi i farmaci, ho costanti vertigini, che vanno e vengono per tutto il giorno, dal mattino fino alla sera aumentando sempre di più.
E' possibile che questi sintomi siano dovuti alla sospensione dei medicinali anche ad un dosaggio così basso?
E se sì, come posso farli passare e quanto ptrebbero durare?
grazie
[#1] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
20% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gewntile utente
si tratta di una sintomatologia relativa alla brusca interruzione di entrambi i farmaci,tale disturbo può durare fino a 1 o 2 settimane(dipende dai casi)