Utente 165XXX
Salve a tutti,

avrei bisogno di un vostro consulto.
Premetto do non avere mai avuto problemi di stipsi o di emorroidi in 30 anni.
Nel mese di Maggio mentre defecavo trovavo nella carta igienica delle machcie di sangue rosso vivo,ma non provavo dolore nell' atto,solo prurito al termine della defecazione.
Vado cosi ad effettuare una visita proctologica e rettoscopia mi vengono diagnosticate dellle emorroidi interne da curare con flavonil 300 e crema Antronil,emorroidi dovute forse a stress o alla palestra,considerando che la mia alimentazione è abbastanza ricca di fibre e acqua.(adesso una è uscita fuori).
Passano dei giorni e provo dolore al fianco sinistro,effettuo una ecografia dal mio medico curante che mi prescrive una TAC all' addome inferiore(comportando questo molta ansia in me)i risultati della tac sono i seguenti:
Utero di regolare morfo-volumetria,a margini regolari.Regolari i profili vescicali.Presenza di grossolano fecaloma retrouterino che distende l' ampolla rettale.
Indenni le stazioni linfonodali caratteristiche dell' addome inferiori e inguinali.
Il mio medico mi ha prescritto delle bustine di solletix da prendere due volte al giorno e di integrare la mia alimentazione con più acqua e frutta e verdure.
cosa che sto facendo,riesco a defecare ogni giorno anche se in piccole quantità
ed in modo natriforme.
Il dolore al fianco persiste,vorrei sapere se è dovuto al fecaloma e quanto tempo può passare per potermi liberare definitivamente.
La cura che sto facendo va bene?ho letto molto su internet e molti consigliano la visita manuale con relativo svuotamento,ma sarebbe possibile anche per chi soffre di emorroidi?oppure potrei fare un microclisma alla glicerina?

Questa situazione mi sta innervosendo e m' impedisce di mangiare serenamente.

Vi ringrazio anticipatamente per la risposta.
[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività +60
20 attualità +20
20 socialità +20
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Il fecaloma va eliminato prima di ogni altra eventuale considerazione, magari anche mediante digitazione transanale, eseguita da personale qualificato. Auguri!
[#2] dopo  
Utente 165XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio per la celere risposta,

oggi il mio medico mi ha prescritto una bustina di selg-esse e sabato rifaccio l'ecografia per vedere se il fecaloma è stato eliminato.

Scusi la domanda esattamente cosa intende per digitazione transanale?

grazie in anticipo
[#3] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività +60
20 attualità +20
20 socialità +20
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Intendo che un operatore qualificato (medico o infermiere) puo' 'rompere' il fecaloma in piu' frammenti in modo che venga eliminato per via naturale con una manovra simile all' esplorazione rettale.
[#4] dopo  
Utente 165XXX

Iscritto dal 2010
capisco...crede che le bustine di selg-esse possano avere un risultato positivo?senza creare danni?
[#5] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività +60
20 attualità +20
20 socialità +20
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
E' possibile.
[#6] dopo  
Utente 165XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio la terrò informata in merito all' ecografia di sabato.

Cordiali saluti