Utente 165XXX
Salve, sono un ragazzo di 28 anni, dopo visita urologica mi era stata diagnosticata fimosi non serrata+frenulo breve con conseguente circoncisione, la struttura dove dovevo fare l'intervento ha preteso prima la visita chirurgica generale durante la quale il chirurgo era convinto che soffrivo solo di frenulo breve visto che riuscivo a riposo a far scorrere bene la pelle sotto il glande
(gli ho pure detto che è normale essendo non serrata), tuttavia la frenuloplastica è a pagamento nella struttura (la circoncisione è gratuita) dopo miei tentennamenti per la paura che si stesse sbagliando mi ha convinto a fare la frenuloplastica anche perchè non c'erano tempi di attesa. Faccio l'operazione circa 3 settimane fà intervento ok e anche post-intervento. Adesso arrivo al problema, da pochi giorni sono caduti i punti, provo a masturbarmi ma noto che ancora faccio fatica a fare scendere il prepuzio sotto il glande, adesso comunque ci riesco tirando un pò ma si forma comunque l'anello (sarà per caso un anello fimotico?) quando poi risale ogni tanto si riavvolge dalla parte sbagliata verso l'interno chiaro sintomo di fimosi. Forse mi sto preoccupando eccessivamente e in realtà è soltanto la pelle del prepuzio che ha bisogno di giorni per rilassarsi completamente?
Ho il morale a pezzi, mi preoccupa risottopormi a un nuovo intervento ma ho bisogno di farlo, mi sono rovinato le vacanze, soprattutto mi preoccupa riaffrontare nuovamente il periodo post-intervento. Se la diagnosi all'ospedale è stata sbagliata, ho speranze quanto meno di riavere indietro i costi della frenuloplastica e un tempo di attesa inferiore al normale?
Prima di tornare dal chirurgo che mi ha operato a dimostrare le mie ragioni vorrei sentire dei commenti di qualche esperto.
Vi ringrazio infinitamente...

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,solo un controllo diretto da parte del chirurgo operatore puo'
chiarire un quadro clinico che mi sembra confuso e condizionato da dubbi precedenti.Cordialita'.
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

il discorso che un intervento sia coperto dal SSN ed un altro no, non esiste.
forse lei ha capito male o forse c'è stato qualche equivoco in merito
circa i risultati, solo una valutazione diretta può consentire un giudizio.
a Roma esistono molti ospedali con ambulatori convenzionati dove farsi vedere
cari saluti