Utente 164XXX
Gentilissimi Dottori, sono alla 10 settimana di gravidanza e soffro di leucopenia e di lichen planus erosivo al palato duro da 5 anni.
Dalle ultime analisi del sangue richieste dall'ematologo a cui la mia ginecologa mi ha indirizzato, ed è risultato:
GB 2.78 (contro i circa 3.8 che di solito ho)
EMATOCRITO 36.7
NEUTROFILI 1.39
s-anticorpi anti nucleo IFA positivo, pattern omogeneo, diluizione 1:160
s-anticorpo anti antigeni nucleari estraibili positivo
s-anticorpi anti Ssa/Ro positivo (16.8KUI/L)
La mia ginecologa oggi ha visto gli esami e si sta adoperando per richiedermi un consulto reumatologico urgente perchè mia madre ha la artrite reumatologica. L'ematologo che ha richiesto gli esami, di cui non ha ancora visto i risultati, non ha ancora fissato un appuntamento. Per l'attesa sono molto ma MOLTO in pensiero, anche perchè di recente è morto mio fratello per una disfunzione multiorgano con la comparsa di un "buco" sempre maggiore nel palato molle (degenerazione cellulare) in seguito alla guarigione (referto di 1 mese prima) da un linfoma di MALT alla neofaringe, con disfunzione del sistema immunitario.
Cosa mi devo aspettare?
Grazie.
s.p.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Buongiorno.
L'associazione leucopenia/neutropenia ed SSA necessita di immediato approfondimento diagnostico e valutazione immuno-reumatologica per due motivi:
- è suggestiva di connnettivopatia;
- potrebbero esistere rischi per il feto.
Pertanto deve essere seguita di concerto da vari specialisti nella gravidanza e, successivamente, dall'immunologo o dal reumatologo.
Saluti,
[#2] dopo  
Utente 164XXX

Iscritto dal 2010
Gentilissimo Dott. Francesco Marchi,
per quanto riguarda la possibilità di connettivopatia, proprio domani mattina dovrò fare l'esame del sangue adeguato, mentre per quel che riguarda i rischi per il feto posso chiederle di essere più esplicito? il reumatologo mi ha detto che sono a rischio di aborto per nel primo trimestre e basta. non è così? Ci possono essere malformazioni favorite o causate dal fatto che ho (ancora in forse) l'artrite reumatoide? Le vorrei inoltre chiedere se può esplicitare a quali "vari specialisti" dovrei rivolgermi. Per il momento ho contatti con la ginecologa, l'ematologo (anche se non riesco a contattarlo..ma prima o poi riuscirò a fargli vedere gli esami) ed il reumatologo che mi ha prescritto ulteriori esami per accertarsi della malattia.
La ringrazio per la risposta e la saluto cordialmente,
s.p.
[#3] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Gentile signora,
è doveroso precisare che leuco-neutropenia + SSA fanno pensare ad una connettivite (Sjögren/LES), non ad un'artrite reumatoide.
Non mi pare corretto aggiungere altro, dal momento che non ha ancora una diagnosi stabilita, e un discorso relativo ai rischi deve essere affrontato de visu con il ginecologo e l'immuno/reumatologo, gli specialisti che La seguiranno per tutta la gravidanza (se vuole può sentire anche il parere dell'ematologo, che però diventa secondario se la leucopenia è inquadrata nell'autoimmunità).
Saluti,