Utente 140XXX
Salve, ho 60 anni. Sei mesi fa sono stato operato di TURP con anestesia subaracnoidea con i seguenti farmaci: Marcaina 0.50%, Midazolam, Atropina e Catapresan. Terapia antalgica post intervento in elastomero: Morfina, Toradol, Ranidil, Zofran. Dopo 10 gg dall'intervento subentrano fitte dolorosissime all'altezza coscia sx esterna; solo con 15gg terapia cortisonica (Bentelan) il dolore sparisce. Circa un mese fa, in occasione di un consueto mal di schiena (presenza di protrusioni discali in sede lombare), ritorna nuovamente il dolore alla coscia che non mi consente nemmeno il riposo notturno. Devo ricorrere ancora ai cortisonici? Potrebbe dipendere dalla anestesia subita sei mesi or sono?
Grazie per il gentile consulto.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
20% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile utente buona sera, il dolore che lei lamenta ha tutta l'aria di dipendere dalle sue protrusioni discali e somiglia, da quanto ci dice, ad una sciatica.
L'anestesia che ha fatto a suo tempo è stata fatta con i soliti farmaci, ma nell'insorgenza del dolore di allora, dato che lei ha una patologia discale, potrebbe aver influito anche la posizione sul letto operatorio assunta per l'intervento ( posizione ginecologica). Sono cose che possono capitare ma si risolvono.
Per la sintomatologia odierna, è il suo medico che deve valutare cosa è meglio per lei e se ripetere la terapia cortisonica, noi le possiamo dire che difficilmente dipende dalla anestesia poiche è passato molto tempo ed in questo periodo, dopo il dolore iniziale, lei è stato poi bene.
Cordiali saluti