Utente 104XXX
uongiorno,
ho 77 anni, sono e sono stato sempre in ottima salute. Unico mio problema è la pressione molto alta,
partendo dai miei trenta anni facendo un primo controllo trovai 180 / 90, ho fatto tutte le analisi e con=
trolli con una diagnosi di pressione essenziale. Successivamente, non frequentemente, ho effettuato con=
trolli molto approfonditi, con cure idonee ma con risultati insignificanti. La pressione è sempre essenziale.
In altre occasioni ho fatto misurazioni ma la pressione è stata sempre alta 190/100 e oltre.
Ieri sera, senza un motivo specifico, ho eseguito una misurazione trovando 198/102.
Prendo attualmente una compressa di Nebilox (ormai da qualche anno).
Ripeto la mia vita è normalissima, lavoro con ottimo impegno e non ho nessun disturbo.
Cosa mi consigliate di fare? In altre occasioni dopo visite e controlli accurati mi è stato consigliato di
andare avanti normalmente e di effettuare controlli se sentivo qualcosa di cambiato.
Ringrazio e saluto.
Ulde01

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Il consiglio è quello di eseguire al più presto una visita specialistica cardiologica: la Sua terapia attuale viene infatti riferita come del tutto inadeguata a controllare i valori della pressione arteriosa, esponendoLa a numerosi rischi.
Mi stupisco molto che i medici che L'hanno seguita finora "dopo visite e controlli accurati" non siano intervenuti sulla terapia dopo aver riscontrato che "la pressione è stata sempre alta 190/100 e oltre": si tratta infatti di valori inaccettabili.
Si affretti dunque a prenotare una visita cardiologica, e nel frattempo consulti il Suo medico di famiglia per i primi, necessari provvedimenti.
Cordiali saluti