Utente 165XXX
Sono una ragazza di 15 anni, da quando ho avuto lo sviluppo 12-13 anni ho cominciato ad avere problemi respiratori ogni volta che facevo qualcosa, scale, correre, educazione fisica, ogni tipo di cosa ogni volta che sforzavo il cuore, non riuscivo a respirare mi girava la testa vedevo tutto offuscato, nel frattempo facevo nuoto ma facendo nuoto peggiorava non riuscivo a respirare in acqua stavo davvero molto male, cosi ho smesso con lo sport, ma in questo ultimo periodo sto molto male è peggiorato ogni cosa che faccio anche un gradino di scale sto malissimo non riesco a respirare mi gira la testa mi si offusca la vista, tempo fà sono andata dal dottore mi ha fatto fare l'esame sotto sforzo e mi ha detto che è tutto a posto non ho niente poi ne ho fatto un altro dove dovevo respirare dentro ad un tubo e li si è nonato un ostruzione siccome non sapeva cosa fare mi ha detto di prendere per 10 giorni inuver, siccome dal dottore non ci sono pu andata inuver lo prendo tutt'ora anche se sono passati i 10 giorni però non mi fa niente inuver mi sento sempre peggio non c'è miglioramento sto malissimo, non riesco nemmeno ad uscire di casa quando c'è caldo, nemmeno fare sport niente di niente cosa puo essere? ah dimenticavo anche se non so se c'entra molto sono miope 1.25.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Questo servizio è riservato ad utenti maggiorenni.
[#2] dopo  
Utente 165XXX

Iscritto dal 2010
lo so, ma volevo sapere un vostro parere.
[#3] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Posso solo consigliarti di chiedere ad un tuo familiare maggiorenne di accompagnarti dal tuo medico di famiglia (che sicuramente saprà cosa fare!) per una visita di controllo e per stabilire se continuare la cura prescritta, oltre che per valutare la necessità di ulteriori accertamenti o visite specialistiche.
Cordiali saluti