Utente 157XXX
Salve!
Sono un ragazzo di 30 anni che nel 2003 ho eseguito un ablazione a causa della Sindrome di Wolff-Parkinson-White.Devo dire che non ho mai avuto più problemi di tachicardia.
Siccocome dovrei eseguire una tac con contrasto, il medico mi ha fatto eseguire prima un ecg, con i seguenti risultati
Frequenza cardiaca 81/min
p 108ms pq 166 ms qrs 98ms
qt 360ms qtc 418ms qtr 108%

assi: p 0.10 mv 42 gradi
qrs 1.67 mv 90 gradi
t 0.32 mv 45 gradi
tipo indifferente.
sul referto c'è scritto:
Ritmo sinusale (80 b/m) posizione elettrica verticale, tracciato normale.
La mia domanda è: cosa significa posizione elettrica verticale?
La sindrome di WpW è sparita?
e se ho bisogno di fare una visita cardiologica
In attesa di una vostra risposta
saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
1) La "posizione elettrica verticale" è un reperto di assoluta normalità, specie nei soggetti longilinei;
2) all'ECG attuale non vi è traccia di nessuna caratteristica di sindrome di WPW: il tracciato risulta normale in tutti i suoi parametri.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 157XXX

Iscritto dal 2010
Egregio Dottore
La ringrazio per la sua risposta immediata, ora sto più tranquillo!
per tenermi sotto controllo per via del wpw avuto in passato, ogni quanto tempo sarebbe oppurtuno fare un ecg?
cordiali saluti


[#3] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Nella probabile ipotesi che non intervengano nuovi sintomi, quali tachicardia inappropriata, palpitazioni, capogiri, una visita cardiologica annuale sarà più che sufficiente.
Cordiali saluti