Utente 389XXX
Salve,
sono uno studente di 25 anni a cui pochi giorni fa hanno diagnosticato un varicocele di II grado all'ospedale di pisa, con una semplice visita(una specie di ecografia sul testicolo sinistro),non doppler o altre cose. Poi mi hanno prescritto di fare tra 6 mesi un eco color doppler e uno spermiogramma. Non x sfiducia verso l'urologo che mi ha visitato, ma volevo sapere se è possibile diagnosticare un variococele con una semplice visita. Inoltre, dato che il mio testicolo sx è molto più basso, ovvero "pendente", rispetto al dx e la cosa mi da molto fastidio quando corro, vorrei sapere se una eventuale operazione può correggere il "testicolo pendente". un'ultima curiosità, c'è correlazione tra la presenza del varicocele e le dimensioni del pene?
Ringrazio anticipatamente quanti, tra gli specialisti del settore, mi vorranno rispondere e gli porgo cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Domenico Battaglia
24% attività
0% attualità
8% socialità
ESTE (PD)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2006
partiamo dall'ultima domanda: NO
il testicolo sinistro naturalmente è situato più in basso del destro
il varicocele si diagnostica o quantomeno si sospetta fortemente con la visita e l'anamnesi, poi si esegue l'ecodoppler e lo spermiogramma per "stadiare" il problema
[#2] dopo  
Utente 389XXX

Iscritto dal 2007
La ringrazio per aver risposto alle mie domande.
comunque, so che per natura il testicolo sx è più basso rispetto al dx, ma il mio in maniera spropositata. Come ho già detto, è pendente e pure troppo e io penso che sia dovuto al varicocele. forse mi sbaglio ma per me non è normale. Rinnovo la domanda, un varicocele di II grado va operato? l'eventuale operazione riduce l'abbassamento e/o la pendenza del testicolo sx?
attendo riscontro
cordiali saluti
Tommaso
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Caro Utente,concordo con il Collega Battaglia ed aggiungo che,in caso di correzione chirurgica del varicocele sinistro,l'emiscroto rimarrà comunque "pendente" rispetto al controlaterale,ma credo che sia un problema banale.Si sottoponga agli esami prescritti e ci tenga informati.
Cordiali saluti
Dr. Pierluigi Izzo
[#4] dopo  
Utente 389XXX

Iscritto dal 2007
Grazie! vi terrò informati su prossimi test
saluti
[#5] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore 38951,

la diagnosi di varicocele viene fatta con una semplice visita.
Per capire se il varicocele possa determinare o abbia determinato "problemi" testicolari si effettua una valutazione del liquido seminale (uno o piu esami in genere)ed altri approfondimenti ( ormonali, vascolari doppler.......)
Una volta completate le indagini il Medico può consigliare una correzione.
In alcune circostanze può essere il paziente che chiede di correggere il varicocele come misura "profilattica" per eventuali danni futuri.
Sempre sotto indicazioni di un medico o specialista!
cari saluti
[#6] dopo  
Utente 389XXX

Iscritto dal 2007
Gentile Dott., La ringrazio per la sua risposta
Tommaso
[#7] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Auguri,Tommaso!
Dr. Pierluigi Izzo a nome del Forum