Utente 162XXX
Buongiorno. Mi trovo da molti anni residente all`estero. Di recente, al posto di lavoro ho avvertito disturbi intestinali nella zona inguinale sinistra. Recatomi dal dottore ho avuto diagnosticato un`ernia. All`esame agli ultrasuoni, tuttavia, mi venivano aggiunti calcoli biliari che, stranamente, pur essendo rilevanti sia di numero che di dimensione, non mi hanno mai prodotto fastidi o altro. In visita specialistica ospedaliera, tuttavia, proprio per l`assenza di sintomi sono stato iscritto in una interminabile lista di attesa per operazione separata, sia per l`ernia che per i calcoli. Avendo 63 anni e notando piccoli ma inesorabili disturbi, per l`ernia inguinale, approfitterei delle ferie estive per dedicarmi al problema da risolvere, eventualmente, in Italia. Ci sono possibilita`, con tecniche miniinvasive, di essere operato per entrambi i problemi? Ringrazio per l`eventuale risposta

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
gentile utente,

la risposta è si, ma!

l'intervento di colecistectomia viene indicato in presenza di sintomi attribuibili ai calcoli della colecisti (coliche biliari, dispepsia, difficoltà alla digestione).

l'intervento di ernia quindi mi sembra sia l'unico al momento ad avere una indicazione.

qualora avesse accusato sintomi o se nel frattempo fossero comparsi (spero di no), sarebbe possibile per via laparoscopica eseguire l'intervento sia di colecistectomia che di ernia inguinale.

consideri sempre i limiti di una valutazione a distanza.

necessiterebbe comunque di una visita specialistica per una valutazione locale e generale prima di poter porre indicazione ed entrare poi nella fase successiva di panificazione dell'intervento.

la degenza sarebbe di un paio di giorni al massimo (la dimissione potrebbe essere anche ridotta a 24-36 ore dall'intervento), in relazione anche alla reazione personale.

cordiali saluti e mi tenga informato

[#2] dopo  
Utente 162XXX

Iscritto dal 2010
Dott. Catani, la ringrazio molto per l`informazione. Sto cercando il piu` possibile di organizzarmi proprio per venire a Roma a curarmi, anche se il periodo non e` cosi` favorevole.