Utente 161XXX
gentilissimi dottori, avrei due quesiti in merito alla pillola.
-il pompelmo: è vero che può diminuire l efficacia contraccettiva della pillola?La mia ginecologa mi ha detto che è l' ennesima leggenda metropolitana, e che il massimo che può succedere è, invece, un aumento di tossicità della pillola, ma appunto non una riduzione dell efficacia

- i contatti superficiali sono pericolosi? esempio: una persona magari tocca una sostanza interferente (pompelmo se è vero, oppure iperico o una medicina che interferisce), e poco dopo con quelle stesse mani "sporche" mi porge del cibo che io mangio. Ci sono rischi anche in questi casi o è invece necessario assumere la sostanza "normalmente"?

Grazie mille e scusate se le domande sembrano ingenue, purtroppo in giro si sente di tutto e per questo ho pensato di affidarmi a un parere medico.
[#1] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
16% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile utente
il pompelmo semmai aumenta gli effetti collaterali della pillola ma non perde di efficacia
per le successive domande stia tranquilla perchè non ci sono problemi
[#2] dopo  
Utente 161XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio dottore, specialmente sul pompelmo.
Le vorrei anche chiedere se un sovraddosaggio della pillola durante i 21 giorni potrebbe provocare un ritardo o addirittura la mancata comparsa del ciclo per via dell eccessivo assorbimento di ormoni.
L'altra domanda è sul caldo di questi giorni, ovviamente evito di portarmi in giro il blister, ma a casa non ho l'aria condizionata. In genere tengo la pillola in una scatola di latta nella mia stanza, e in genere tengo tapparella abbassata e finestra chiusa. Tuttavia capita ogni tanto, come stamattina, che mia madre apra un pochino la finestra e sollevi la tapparella appena quel paio di centimetri per cambiare l aria, e magari fuori c'è il sole.la scatola di latta per fortuna non è direttamente davanti alla finestra ma come in una nicchia, non viene ivestita direttamente dalla luce nè dal sole il medico dice che non è così che la pillola può perdere la sua efficacia ma solo per esposizione diretta al calore, e che in caso di necessità potrei addirittura metterla in borsa, magari in una bustina, e prenderla alla mia solita ora... Lei che cosa ne pensa?Grazie molte
[#3] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
16% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
la penso come il suo medico!
[#4] dopo  
Utente 161XXX

Iscritto dal 2010
Grazie mille dottore!
Le chiederei anche la sua opinione in merito al mio primo quesito ("Le vorrei anche chiedere se un forte sovraddosaggio della pillola durante i 21 giorni potrebbe provocare un ritardo o addirittura la mancata comparsa del ciclo per via dell eccessivo assorbimento di ormoni."). Grazie.

[#5] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
16% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
un eccessivo sovradosaggio può comportare spesso alterazione del ciclo di vario genere
[#6] dopo  
Utente 161XXX

Iscritto dal 2010
grazie dottore. infatti il ciclo si è presentato con un certo ritardo. il medico mi ha fatto anche fare due test di gravidanza, lui diceva per mia tranquillità, infatti erano negativi e dopo è arrivato il ciclo.
Vorrei farle due domande che mi girano per la testa da quando ho fatto i test, e anche se so che è sciocca vorrei poter stare finalmente tranquilla, visto che come immaginerà non sono stati giorni molto sereni.

1)il test di gravidanza svolto ovviamente contiene un reagente che si colora a contatto con l ormone della gravidanza. se io utilizzo il test e quindi magari vengo in qualche modo in contatto con particelle di questo reagente e dopo mi porto le mani alla bocca per mangiare senza averle precedentemente lavate, posso creare interferenza con la pillola?

2)proprio per l ansia, che tendo a somatizzare, ho avuto un episodio di vomito, però è stato mercoledì mattina, e ho preso l ultima pillola sabato sera. Posso stare tranquilla vero? Sia per i rapporti precedenti che per quelli successivi?

Se avrà la pazienza di rispondermi ancora Le sarò estremamente grata. Buon lavoro e grazie di cuore.
[#7] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
16% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Per questi suoi dubbi può stare tranquillissima!
[#8] dopo  
Utente 161XXX

Iscritto dal 2010
Grazie mille dottore. visto che il sovraddosaggio era dovuto al fatto che ho spesso feci molli al mattino, abbiamo deciso con il medico di anticipare l'assunzione verso l ora di pranzo, più per mia sicurezza che per altro dice lui.
Dunque dal nuovo blister, che inizierò domenica, invece di assumere la pillola (ginoden) alle 21 la assumerò alle 11:30 di mattina, in pratica anticipo l'assunzione (e ovviamente dopo tengo quell'orario). La mia domanda è: SONO COPERTA DA SUBITO? ANCHE PER I RAPPORTI CHE HO AVUTO ORA NELLE SETTIMANA DI PAUSA? Perchè il medico ha parlato di una sorta di "cambiamento di bioritmi" e mi sono un po' preoccupata. E' davvero meglio aspettare qualche giorno prima di avere rapporti liberi?Se cambio oprario rischio che quelli della settimana di pausa siano scoperti?
Grazie.
[#9] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
16% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
sono d'accordo con il suo medico è consigliabile per sicurezza attendere qualche giorno
[#10] dopo  
Utente 161XXX

Iscritto dal 2010
Grazie dottore, farò così, sempre meglio un eccesso di prudenza. Ho sentito di nuovo sia il medico che la ginecologa, i quali mi hanno entrambi detto di stare tranquilla per i rapporti nella settimana di pausa, dicendo che NON è necessario proteggerli, e appunto di stare invece attenta ai rapporti SUCCESSIVI al cambiamento di orario per qualche giorno. Dunque Lei conferma che, avendo avuto un paio di rapporti ora nella settimana di pausa, domani POSSO COMUNQUE iniziare domani con il nuovo orario? grazie.
[#11] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
16% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
certamente
[#12] dopo  
Utente 161XXX

Iscritto dal 2010
GRAZIE MILLE DOTTORE!mi ha molto tranquillzzata, e ora ho appunto iniziato alle 11:30. come forse ricorderà ho spostato quetso orario anticipandolo dalle 21 di sera in quanto forse per colon irritabile ma mattina verso le 9 ho una scarica di defecazione molle, non formata, però senza dolori della diarrea etc, così per prudenza anche parlando con il medico ho spostato l orario, per far passare davvero molte ore (dalle 11:30 di mattina alle 9-9:30 della mattina dopo). crede che a questo punto io possa stare DAVVERO tranquilla ed evitare sovraddosaggi? Grazie mille!