Utente 166XXX
Salve a tutti
ho deciso di postare questa domanda in quanto è da vari giorni, precisamente 2 settimane che soffro di un problema di perdite dal pene.
Le perdite si manifestano con la fuoriuscita di liquido che cambia di colorazione a seconda del tempo che rimane nel pene, spiego meglio: durante la notte, la quantità di liquido aumenta e la colorazione diviene bianca-giallastra e di consistenza vischiosa, di giorno invece quando ho la possibilità di far fuoriuscire il liquido quest'ultimo si presenta chiaro o leggermente bianco pallido e di consistenza molto liquida.
All'inizio del problema ho notato anche un leggero prurito il quale è subito passato, però negli ultimi due giorni provo un bruciore mentre urino, questo dolore però non è costante ma si alterna ogni 2 o 3 giorni...
Ho 18 anni, e non so cosa fare e rivolgermi al mio medico d famiglia sarebbe molto imbarazzante in quanto conosce i miei genitori.
potete trovare una soluzione al mio problema? o spiegarmi almeno di cosa si tratta?
aggiungo in fine che il liquido non è maleodorante, anzi non ha odore e ieri per la prima volta ho notato che il glande era essiccato...
RINGRAZIO ANTICIPATAMENTE TUTTI COLORO CHE MI RISPONDERANNO

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
diagnosi di qua non se ne fanno e nemmeno terapie. Quello che le posso dire è di rivolgeresi subito a collega che i suoi problemi potrebbero indicare una infiammazione urogenitale a trasmissione sessuale, ovvero una infiammazione prostaica. Le quali cose vanno curate per benino. In base alla diagnosi sarebbe il caso di proteggere i rapporti con profilattico ed inviare la ragazza da ginecologo.
[#2] dopo  
Utente 166XXX

Iscritto dal 2010
la ringrazio per la velocità con la quale mi ha risposto
volevo chiederle, se non volessi rivolgermi al mio medico di famiglia, c'è la possibilità di rivolgermi ad un medico dell'asl della mia città?
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
se non passa attraverso iol medico di base deve pagare. di sua tasca