Utente 166XXX
Gentili medici,
sono una ragazza di 28 anni.Mi è stato diagnosticato un piccolo papilloma sul palato molle. Al momento non mi dà alcun fastidio,quindi ho deciso di lasciarlo dov'è. Volevo farvi qualche domanda: l'unica possibilità di averlo contratto è tramite rapporti orali? Perchè ha preferito svilupparsi sul palato molle invece che darmi condilomi genitali? Infine: dato che leggo che da recenti studi l'infezione da HPV pare essere correlata al cancro orale....devo preoccuparmi?!?!Un'ultima cosa: non sono promiscua (ho avuto solo due uomini in vita mia)...cotinuando ad avere rapporti non protetti con l'uomo che presumibilmente mi ha trasmesso l'HPV,aumento il rischio di svilupparne altri (anche in altre sedi)o no? Perchè se volessi avere dei figli con quest'uomo e passare con lui molti anni della mia vita,vedo come impossibile l'opzione di utilizzare perennemente il preservativo.
Grazie
[#1] dopo  
Dr. Paolo Carnevali
36% attività +36
8 attualità +8
12 socialità +12
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2006
Gentile utente:
Il papilloma del palato molle e' molto frequente e ancora non e' chiaro se sia dovuto soltanto all'HPV e le sue modalita' di trasmissione sono ancora in parte oggetto di discussione.Certamente i rapporti orali possono favorire la trasmissione del virus ma e' raro che un papilloma del palato molle evolva in senso maligno.Per le domande sui rapporti sessuali con il suo partner potrebbe consultare un ginecologo.

Cordiali saluti