Utente 106XXX
Salve dott.re,
da circa 5 mesi a mia nonna è stata diagnosticata un'adenite tubercolare (scrofola). Purtroppo la diagnosi è stata tardiva per cui ha riportato un importante ingrossamento dei linfonodi, in particolare quelle del collo, seguiti da ulcerazioni degli stessi e comparsa di febbre.
La terapia chirurgica data l’età (95 anni) è stata esclusa mentre la terapia antibiotica sembra avere il solo effetto sul mantenimento della temperatura.
Le chiedo:
1.E’ contagiosa? Quali precauzioni vanno prese?
2.Se la terapia chirurgica data l’età è impraticabile, l’antibiotico può essere davvero risolutivo?
3.Quale potrebbe essere l’epilogo? In quali tempi?

Grazie
[#1] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
8% attualità
20% socialità
VALENZA (AL)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2005
Salve,
ritengo sua nonna dovrebbe fare una terapia specifica, cioè contro il micobatterio, a meno che non la stia già facendo.

Saluti

Mocci
[#2] dopo  
Utente 106XXX

Iscritto dal 2009
Grazie Dr. Mocci,
la terapia specifica la sta già facendo ma come ho già detto sembra servire solo a far si che la febbre non ci sia, per il resto le rinnovo le domande.
Grazie della sua gentilezza.