Utente 166XXX
buongiorno mia mamma (età 67 anni)si e sottoposta a una tomoscintigrafia pertanto sono a chiedere un consulto:
premetto ha le coronarie ostruite sx 50% e dx 60%
esito:
referto:l'esame scintigrafico è stato eseguito in terapia coronaroattiva
- in condizioni basali
- dopo test ergometrico
il test è stato condotto sino all'inizio del 2 stadio di Bruce con raggiungimento della frequenza cardiaca di 135 (94% del valore massimo teorico) e valori pressori massimi di 16580 mmHg
dopo acquisizione tomografica (spet) sono state ricostruite sezioni secondo l'asse corto, l'asse lungo orizz e l'asse lungo vert.
ANALISI GLOBALE: Ventricolo sinistro di dimensioni conservative
ANALISI SEGMENTARIA: nelle immagini ottenute sia in condizioni basali che dopo prova da sforzo si osserva area lieve IPOCAPTAZIONE in sede antero-settale apicale e parapicale, riferite ad attenuazione mammaria.
CONCLUSIONI: assente riscontro di ridotta riserva coronarica a medio-basso carico di lavoro.

Vi chiedo cortesemente di esprimere un Vs parere in merito.

Vi ringrazio moltissimo per la Vs diponibilità.

cordiali saluti
SM (figlio)

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
12% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Gentile utente:
Dall'esito riportato della scintigrafia miocardica parrebbe che i restringimenti delle coronarie non siano ancora cosi' gravi da richiedere un intervento. Fondamentale è la correzione dei fattori di rischio eventualmente presenti (ipertensione arteriosa, diabete, fumo, grassi alti nel sangue etc) e la corretta esecuzione della terapia farmacologica che sicuramente sarà stata consigliata a sua madre.
A disposizione per ulteriori consulti
[#2] dopo  
Utente 166XXX

Iscritto dal 2010
ANNULLA E SOSTITUISCE LA PRECEDENTE:

buongiorno mia mamma (età 67 anni)si è sottoposta a una tomoscintigrafia miocardia (SPET) a riposo/stimolo pertanto sono a chiedere un consulto dell'esito sotto riportato:

esito tomoscintigrafia:
referto:l'esame scintigrafico è stato eseguito in terapia coronaroattiva
- in condizioni basali
- dopo test ergometrico
il test è stato condotto sino all'inizio del 2 stadio di Bruce con raggiungimento della frequenza cardiaca di 135 (94% del valore massimo teorico) e valori pressori massimi di 16580 mmHg
dopo acquisizione tomografica (spet) sono state ricostruite sezioni secondo l'asse corto, l'asse lungo orizz e l'asse lungo vert.
ANALISI GLOBALE: Ventricolo sinistro di dimensioni conservative
ANALISI SEGMENTARIA: nelle immagini ottenute sia in condizioni basali che dopo prova da sforzo si osserva area lieve IPOCAPTAZIONE in sede antero-settale apicale e parapicale, riferite ad attenuazione mammaria.
CONCLUSIONI: assente riscontro di ridotta riserva coronarica a medio-basso carico di lavoro.

(premetto che mia mamma ha le CAROTIDI ostruite sx 50% e dx 60% per le quali assume cardioaspirin + lescol e da un ultimo esame è stato riscontrato esofagite per la quale assume Antra)

Vi chiedo cortesemente di esprimere un Vs parere in merito.

Vi ringrazio moltissimo per la Vs diponibilità.

cordiali saluti
SM (figlio)

[#3] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
12% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Gentile utente:
A maggior ragione se il restringimento segnalato NON riguarda le coronarie, ma le carotidi, è normale che la scintigrafia miocardica non mostri segni di ischemia.
Saluti
[#4] dopo  
Utente 166XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio moltissimo Dott. Tidu per la sua celere e tempestiva risposta.

Le chiedo come ultimo se l'esito dell'esame può essere considerato sotto controllo oppure no.

mi scusi l'ignoranza ma dall'esito mi sembra di capire che non ci siamo allarmi di ischemia.

la ringrazio infinitamente.

SM
[#5] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
12% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Infatti non ce ne sono.

A disposizione per ulteriori consulti
[#6] dopo  
Utente 166XXX

Iscritto dal 2010
Buongiorno Dottore Tidu in allegato all'esito che le ho riportato sopra mi sono accorto che non le ho inserito l'ultima parte:


test interrotto per esaurimento muscolare 94% fcmt, non ancor equivalenti normale incremento
conopressorio all'acme dello sforzo non alterazioni diagnostiche tratto st-t.,.
nel recupero sottolivellamento tratto st in di 11,diii,
a v f . in v4 - v6 associato ata t diffasiche plesseudonormalizzazioni onde T in v3 ecg basale ar9 non ritmie maggiori.
un bev non precoce alcuni besv scarsa tolleranza allo sforzo

test massimale e medio carico dubbio per ischemia inducibile in assenza di terapia coronardativa.

mi da un riscontro gentilmente?
grazie
[#7] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
12% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Diventa difficile rispondere a rate!

se i commenti che mi ha riportato sono dello stesso esame parrebbe che a carichi medio bassi lavorativi non ci siano segni di ischemia, ma che poi compaiano segni dubbi a carichi medi.
Faccia vedere l'esame al suo cardiologo di fiducia perchè potrebbe esserci indicazione a indagini piu' particolareggiate quali una coronarografia.
A disposizione per ulteriori consulti