Utente 106XXX
salve dottore, mi rivolgo a voi per un parere....Ho un indurimento,una pallina, abbstanza grande nell 'inguine destro, che mi è uscita a seguito di un sollevamento di un peso circa un anno fa.A seguito di un'ecografia fu esclusa un'infiammazione dei linfonodi, e feci una terapia poiche' si ritenne che era la "schiena" precisamente il nervo femorale.Fu esclusa anche un'ernia poiche al tatto la pallina era dura.fatta la terapia stavo meglio, ma questa pallina non voleva andarsene.Sono passati dei mesi , fino a gennaio quest'annoquando All'improvviso mi si scatena un dolore fortissimo , sempre nell' inguine, anzi a entrambi, solo che a sinistra era lieve, dolore addominale quando tossivo, quando andavo in bagno sopratutto alla minzione , e non per ultimo , e credo a causa di un ulteriore sforzo, ho avuto un vero è proprio edema, un gonfiore vero e proprio che prendeva anche il lato destro delle grandi labbra vaginali.Non potevo e non posso piegarmi in avanti, (per esempio lavare i pavimenti) perche' si scatena il dolore.A seguito di cio', mi viene diagnosticata in ospedale una sindrome adduttoriale mi vengono date fisioterapie e antiinfiammatori.Peggio che andar di notte. Sono arrivata a fare l'ottava terapia , ma mi si è scatenata una nevrite fortissima con conseguente dolore.Mi rivolgo a un' ortopedico , che tramite una RM della schiena rileva una sofferenza l4-s5 appunto del nervo femorale, ma a parte qualche piccole ernietta di small (che a parere suo puo' scatenare nevrite ),e che la nevrite si è scatenata poiche' si è utilizzato il calore su un'infiammazione.faccio il depo-medrol 4 fiale,per calmare la nevrite e prendo Sirdalud 4mg.Faccio 20 sedute di fisioterapia , ma ancora niente, il dolore si allevia (questo un mese e mezzo fa), ma tempo 2 settimane ecco le nevriti (in forma piu' lieve) dolore all' inguine (questo è il dolore piu' forte) e mal di schiena.Tramite consiglio del medico curante faccio 12 fiale di dicloreum + 12 muscoril (insieme) , il dolore si allevia ma niente.Ritorno dall' ortopedico che mi rivisita,che al momento per lui ho delle rimanenze di lombo-crualgia e una pubalgia o meglio enterite adduttoriale. VIsto che i farmaci ne ho preso abbastanza e le fisio direi inutile farle, mi manda a fare ginnastica posturale.Ora io vi ho descritto tutto cio' perche' io credo ci sia un'ernia, perche' consultando persone che ne hanno sofferto e lo stesso educatore posturale mi hanno confermato che l' ernia non è per forza molle ma puo' essere anche dura.A me l inguine fa male molto, e sono quasi convinta che tutto cio' faccia pressione sul nervo che mi causa la nevrite che accuso nella zona perianale:non so se un'ernia non curata posso scatenare tutto cio', so solo che io non miglioro, anzi se prima accusavo poco la schiena adesso accuso il dolore sempre più, infatti questa volta ho prenotato da me una ECO-INGUINALE,vorrei capire questa pallina coa'è(che sia ernia che sia una contrattura).Anche adeso davanti al pc ho dolore!Grazie Mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Si, l' ernia in effetti puo' apparire di consistenza 'dura' al tatto. Considerata la complessita' del suo caso, credo convenga attendere l' esito dell' ecografia in programma e poi eseguire una rivalutazione chirurgica. Auguri!
[#2] dopo  
Utente 106XXX

Iscritto dal 2009
Grazie dottore, per la sua risposta.Credo che piu' che un caso complesso sia stato un caso dove un'insieme di dolori quasi ovunque, abbiano portato a definire la causa , ma non quella principale , che io lamento da tempo il dolore all' inguine che andando infiammandosi sempre piu' mi ha coinvolto un insieme di cose.anche perche' se non fosse cosi io non saprei spiegarmi , come mai dopo la bellezza di tutte queste siringhe 8 di cortisone e 12+12 di antinfiammatori e mialgici , qust'ultimi fatti da circa 2 settimane ,il dolore è uguale all 'inguine e anche le nevriti ci sono (non piu' fortissime come prima) ma sono sempre presenti.Ricordo che anni fa ho avuto una lombo-sciatalgia di quelle che si rimane bloccati a letto, beh feci delle siringhe di tora-dol mi è passato tutto e non ne ho piu' sofferto!!! Quindi mi sembra strano che nono stante tutti questi medicinali, ho sempre dolore e nevriti.In ogni caso io noto che a maggiore dolore inguinale, corrisponde maggiore nevritre.Una cosa importante che volevo dirle e' che, a pancia pienan (per esempio quando si ha avuto una giornata di stitichezza) o a vescica piena avverto come una pressione , il fastidio è maggiore.La RM pelvica ha evidenziato che a livello pelvico sto benissimo, quindi su questo non ho dubbi.La ECO-INGUINALE l' ho prenotato per gioverdi 29.Grazie per la sua risposta Cordiali saluti, le faro' sapere.
[#3] dopo  
Utente 106XXX

Iscritto dal 2009
Salve dottore, allora l'esito ecografico nonha dato risultati per ernia inguinale, ma per numerose tumefazioni linfonoidali,la piu' grande di 11 mm.Ora so che forse sto per dire un'assuridta' ma mi chiedo data , la mia situazione tra lombo-crualgia e pubalgia ( con passato edema e fortissima nevrite inguinale) possono essere causa di queste lividature e infiammazione dei linfonodi??? Cmq il medico curante mi ha detto di nonpreoccuparmi perche' sono di tipo reattivo ...e mi ha prescrito danzen 5mg per 20 gg dopo pranzo e dopo cena..... uff non so piu' a chi rivolgermi.Se un ortopedico o chirurgo , non capisco gli edemi che ho avuto (ma penso sia stata la nevrite ) e cmq il dolore e sempre presente e la gamba tira molto.Grazie .
[#4] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
A questo punto, esclusa l' ernia, credo opportuno indagare in altre direzioni per interpretare la sintomatologia ed il reperto ecografico.
[#5] dopo  
Utente 106XXX

Iscritto dal 2009
Dottore grazie per la veloce risposta , comunque è questo il problema non so dove indirizzrmi.... cioe' io so che cmq deriva tutto dalla schiena....un ultima domanfda esistono i conflitti organi-nervi, cosi come esistonoi conflitti neuro-vascolari?? Grazie gentilissimo.
[#6] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Non saprei come rispondere alla sua domanda, per quanto riguarda lo specialista, credo che il suo medico di base sia la persona piu' indicata per indirizzarla.