Utente 141XXX
Gentili dottori sono una ragazza di 20 anni.
il mio problema nasce qualche mese fa, verso la fine di marzo, quando inizio a soffrire di strani dolori all'addome da varie parti, stomaco, reni, lato del fegato, non sono molto esperta ma si tratta di dolori diffusi accompagnati da nausea, crampi, indolensimento di tutto l'addome.
negli ultimi mesi ho una febbre persistente che va dai 37.0 ai 37.5 e nn è mai andata via.
ho già avuto una febbre simile in passato e il mio medico curante ha detto che potrebbe trattarsi di una febbre nervosa visto e considerati che sono una persona ansiosa e in psicoterapia ormai da tre anni.
ho fatto analisi del sangue quelle generiche e il valore che mi è uscito alto è eosinifili.
ho seguito una cura con ompegrazen e debrum ma sono stata bene solo per qualche settimana poi di nuovo male.
ieri ho effettuta un eco addome molto doloroso visto che la sondina appena premeva sul mio addome faceva male
la dottoressa ha detto di nn aver trovato niente di patologico se non tantissima aria.
dottore sono preoccupatissima...ho perso circa sei chili negli ultimi mesi, certo ho mangiato di meno visto i fastidi ma sono davvero preoccupata.
c'è da dire che sono ipocondriaca, mi è stato diagnosticato dalla mia psicologa.
la ringrazio in anticipo

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Purtroppo il nostro intestino reagisce sempre in maniera piuttosto negativa agli stati ansiosi: credo che nel suo caso, non essendoci nulla di organico a carico dell'addome, e' opportuno concentrare gli sforzi terapeutici per ottenere il miglior controllo possibile dell'emotivita'. Il resto poi verra' da solo.
Cordiali saluti