Utente 167XXX
Salve. Sono un uomo di 34 anni, operato di varicocele sx nel novembre del 2009 per oligo-asteno-terato-necrospermia.
Prima dell'intervento i risultati dello spermiogramma erano i seguenti:
modalià raccolta: ipsoazione, astinenza 4 giorni, colore: binaco-tras
volume: 1,1 ml
coagulazione presente
viscosità regolare
tempo di liquefazione: 16 min
reazione ph 7
densità nemaspermi (mil/ml) 7.2
densità totale 8 milioni
MOTILITA' DOPO 1 ORE:
progressiva rapida e lineare (tipo a) % 6
progressiva lenta o tarda (tipo b)% 6
non progressività (tipo c) % 5
immobili % 83

nemaspermi normali 6%
nemaspermi anormali: 94%

a 6 mesi dall'intervento di varicocele (effettuato nel novembre del 2009), ripeto lo spermiogramma e i risultati sembrano leggermente migliorati 8anche se ancora disastrosi!):
astinenza 4 giorni
colore: bianco trasp
volume 2,1
coagulazione presente
viscosità regolare
tempo di liquefazione 12 min
reazione ph 7.9
densità nemaspermi (mil/ml) 7.6
densità totale 16

motilità dopo 1 ora:
progressiva rapida e lineare (tipo a) % 12
progressiva lenta o tarda (tipo b)% 7
non progressività (tipo c) % 5
immobili % 76

morfologia:
nemaspermi normali 16%
nemaspermi anormali: 84%

nel luglio del 2010, quindi dopo 8 mesi dall'intervento di varicocele, i risultati sono di nuovo peggiorati:
astinenza 4 giorni
colore: bianco trasp
volume 1,8
coagulazione presente
viscosità ridotta
tempo di liquefazione 11 min
reazione ph 7.9
densità nemaspermi (mil/ml) 6.4
densità totale 11,5

motilità dopo 1 ora:
progressiva rapida e lineare (tipo a) % 9
progressiva lenta o tarda (tipo b)% 11
non progressività (tipo c) % 7
immobili % 73

morfologia:
nemaspermi normali 16%
nemaspermi anormali: 84%

dopo l'intervento e fino ad oggi sto assumendo SEMINOX (2 Volte al giorno) e CARNITENE 2 ML (1 volta al giorno).
Prima dell'intervento, nell'aprile del 2009 sono stati effettuati anche dei DOSAGGI ORMONALI:
ORMONE LUTEINIZZANTE-LH (IRMA) 1.3 mU/ml
ORMONE FOLLICOLOSTIMOLANTE FSH (IRMA) 4.3 mU/ml
17 BETA-ESTRADIOLO (RIA) 14,1 pg/ml
TESTOSTERONE (RIA) 3,0 ng/ml

L'andrologo mi ha detto che con questi valori l'unica speranza è un ICSI e mi ha detto che vuole tentare per 3 mesi una cura ormonale con FOLLINOTROPINA GONAL-F 900 UI -posologia 150 UI 3 volte a settimana
Io mi chiedo a cosa possa servire, visto che i miei dosaggi ormonali sono a posto? Non è rischioso fare delle cure ormonali? quali controindicazioni potrebbe comportare questa cura (non solo dal punto di vista andrologico?).
Esistono delle basi teoriche per cui io potrei ottenere dei miglioramenti allo spermiogramma dopo le cure ormonali?
Premetto che io e mia moglie non vogliamo fare una ICSI e se non si risolve il problema, ci orienteremo verso l'ADOZIONE.

La ringrazio vivamente per l'attenzione
Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,il varicocele e' una terapia,anche se,nel Suo caso,miglioramenti del quadro seminale non se ne sono visti...ancora.Quanto alle terapie proposte,e' singolare che accetti di assumere presidi farmacologici sicuramente non decisivi ma coadiuvanti e,dall'altro canto,rifiuti di seguire una terapia (FSH ricombinante) che,ultimamente,ha avuto la legittimazione ministeriale per la prescrivibilita' nel maschio infertile con valori di FSH minori di 8 ng....(quindi nel range normale).Nessuna terapia garantisce la
certezza del risultato,ma,sicuramente,e' difficile che nuociano all'organismo.
Quanto alla ICSI,liberi di scegliere di non farla,sperando che vi siano motivazioni valide (religione) e non luoghi comuni a determinarla.Cordialita'.