Utente 167XXX
Buona sera a tutti, sono un ragazzo di 18 anni. Da ieri noto delle secrezioni trasparenti, e viscose (continue,il glande dopo poco è umido) dall'uretra. Ci tengo a precisare che ho avuto rapporti sessuali (non protetti)ripetuti nell arco di poche ore 1/2, al quale è seguita sempre l'eiaculazione, in oltre sul glande si sono formati piccoli puntini rossi, ma non sono questi a preoccuparmi, in quanto dopo rapporti sessuali ravvicinati mi era già capitato di notarli ( ritengo dovuti a un irritazione da attrito o qualcosa del genere).
Tutto ciò potrebbe dipendere dalla pluralità di rapporti avuti in poche ore 1/2? Quindi dall' aver "sforzato" troppo il mio membro e il resto dell' apparato?
Non ho ne medico curante ne di famiglia, in quanto mio padre stesso è medico, solo che avrei un po di problemi a parlargliene. Atendo una risposta e vi ringrazio anticipatamente. Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Come figlio di medico, se il padre è una persona presente, non vedo alcun problema a parlare con lui del suo attuale problema e poi un figlio di medico ha comunque, a prescindere, in Italia un suo medico di fiducia.

Detto questo le sue osservazioni "cliniche" possono anche essere "accettabili" ma devono essere verificate.

Per il futuro attento comunque a rapporti occasionali e non protetti; sono pericolosi anche per il figlio di un medico.

Ora bisogna comunque sentire in diretta il suo reale medico di fiducia, chiunque esso sia, e con lui iniziare una attenta valutazione di quello che può essere veramente successo.


[#2] dopo  
Utente 167XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio per i preziosi consigli :).
Anche se pensavo di attendere qualche giorno, magari trattando la zona con del gentalyn, se si tratta di un infezione potrebbe inziare a migliorare la situazione? La ringrazio ancora!!
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Non si pasticci!

Il rischio è poi quello di non capire poi più niente!

[#4] dopo  
Utente 167XXX

Iscritto dal 2010
ok, in tal caso attenderò fino a martedì sperando tutto si risolva per il meglio.... nel frattempo dovrò sospendere ogni tipo di attività sessuale vero? La ringrazio per il tempo dedicatomi.
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Certo , è l'atteggiamento migliore da tenere.
[#6] dopo  
Utente 167XXX

Iscritto dal 2010
Salve, alla fine mi sono convinto e ne ho parlato con mio padre, che credendo fosse gonorrea, mi ha fatto fare i test, stiamo ancora attendendo i referti. Ma nel frattempo ne ho parlato con la mia partenr che si è rivolta alla sua ginecologa, solo che lei è sana, quindi mi sto chiedendo di cosa si possa trattare. Nel frattempo le perdite si sono un po ridotte a volte sono assenti, in oltre durante la minzione noto una certa dificoltà, associata a un lieve bruciore. Grazie ancora
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene ora attendiamo l'esito delle valutazioni e delle indagini da lei fatte.