Utente 167XXX
ho ritirato i risultati dello spermio di mio marito e sono preoccupata...
non riesco a capire bene i risultati..mi aiutate per favore?

ve li scrivo:

* aspetto: suo proprio
* ph: 7.6 (valori di riferimento: 7.2 - 8.0)
* fuifidicazione:completa
* viscosità: diminuita
* volume: 5.5 (valori di riferimento: superiore a 2.0)
* nemaspermi: 1.1 (valori di riferimento: superiore a 20)
* totale eiaculato: 6.05 (valori di riferimento: superiore a 40)
* motilità rettilinea:54%
* immobilità: 46%
* morfologia forme tipiche: 35%
* forme atipiche: 65%
* osservazioni: sono presenti alcuni leucociti

aiutatemi a capire....

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Cara signora ci sono delle alterazioni soprattutto nella forma le cause possono essere diverse ed e' neccessaria una visita urologica
[#2] dopo  
Utente 167XXX

Iscritto dal 2010
Nella forma? Io pensavo nella quantità...
che cosa si intende per problemi nella forma? Quali possono essere le cause?
E infine perchè mi consiglia un urologo e non un andrologo?
Molte molte grazie
[#3] dopo  
Utente 167XXX

Iscritto dal 2010
ieri ecocolordoppler:
varicocele bilaterale tra il 2-3 grado...
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile Signora,

il problema determinante e vero dell'esame del liquido seminale di suo marito è il numero degli spermatozoi che, se ho ben compreso, è di circa 1.100.000 per ml mentre gli altri parametri sembrano valutati in modo non aggiornato e dedicato.

Per darle una indicazione si ricordi che dal 1999, dati confermati poi nel 2003, l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha posto dei criteri di valutazione della morfologia molto ristretti e, per questo parametro, la normalità posta prima al 50%, è scesa al 14-15% ed ora, con le nuove indicazioni 2010, ancora più ristrette, la percentuale è ancora ulteriormente scesa.

Quindi dire che, in presenza di una grave riduzione del numero di spermatozoi, si ha il 35% di forme tipiche è come se mi dicessero che hanno visto volare un asino.

Faccia ripetere l'esame a suo marito in ambiente più aggiornato e poi senta a ruota un andrologo con chiare competenze in patologia della riproduzione umana per valutare anche la reale importanza clinica del varicocele bilaterale riscontrato .

Un cordiale saluto.
[#5] dopo  
Utente 167XXX

Iscritto dal 2010
Molte grazie, caro dr. Beretta.

Ci potrebbe dire quali sono le voci relative allo spermiogramma più aggiornate?

Inoltre cosa intende di preciso con "criteri di valutazione della morfologia molto ristretti"?

Ripeteremo certamente l'esame
Ancora molte grazie per le risposte che vorrà fornirci
[#6] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Criteri "ristretti" vuol dire che vengono considerati ad esempio come normali solo gli spermatozoi senza alcun "difetto" morfologico, anche minimo, e questo naturalmente "restringe" le forme normali a percentuali più basse.

Sulle altre voci relative allo spermiogramma non entro in discussioni tecniche particolari che a lei e a tutti i nostri utenti potrebbero risultare incomprensibili e sono di difficile comprensione.

Ripeta l'esame e poi ci riconsulti!