Utente 167XXX
Salve a tutti,
vorrei porvi un quesito sui miei esami del sangue.
Di sicuro non ha grande rilevanza, visto il "leggermente" bassi, ma meglio chiedere che restare nell'ignoranza eindifferenza.
Premetto che sono un soggetto allergico (Graminacee, ulivo, polvere ed altro meno rilevante) ed un donatore frequente (3-4 donazioni l'anno, come da norma).
A parte il morbo di gilbert (Bilirubia totale tra 2.7 e 4.5 ma molto spesso intorno a 3.5 e Bilirubina diretta da 0.5 a 0.7), la Ferritina quando controlalta intorno ai 35-50, quindi comunque nella norma, tutti gli altri esami sono sempre nella conformi ai limiti, tra cui i sali minerali controlalti l'ultima volta.
Ciò che mi preme sapere è se devo preoccuparmi per i leucociti leggermente bassi, quasi sempre. Da marzo 2009 ho i seguenti valori: 3.9 - 3.49 - 4.48 - 4.18 - 3.81 alla donaione di una settimana fa. Nella normalità dovrebbero essere 4.5 - 10.
Il medico del centro trasfusionale mi ha riferito che a volte capita nei donatori frequenti e che è del tutto normale. Il mio medico curante non si è posto grossi problemi.
Sentire un Vs. parere potrebbe chiarirmi un po' le idee.
Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Buongiorno.
Premesso che sarebbe comunque opportuno poter conoscere le conte delle singole popolazioni cellulari (che probabilmente sono normali, non avendole riportate), tali valori non hanno significato patologico (soprattutto in condizioni di buona salute, che si presuppone dato che è donatore).
Saluti,