Utente 147XXX
dopo un primo spermiogramma che mostrava la presenza di alcune agglutinazioni e rari leucociti ( i risultati di motilità e forma non erano il massimo ma in linea con i valori normali di riferimento ) l'andrologo mi ha consigliato di ripetere lo spermiogramma, cosa che ho fatto ora dopo 4 mesi, per effettuare il mar test igg per escludere la presenza di anticorpi anti spermatozoi.
Il risultato del mar è stato negativo ( quindi positivo in quanto non c'è prezenza di questo tipo di anticorpi ) ma allo stesso tempo mi trovo una brutta sorpresa:
leucociti 5.600.000
e forme tipiche prima vicine al 30% ora al 2%
Aiuto!!!
cosa mi consigliate?
il prima possibile mi rivolgerò al mio andrologo ma vorrei conoscere anche i vostri consigli!
p.s. nei giorni in cui ho effettuato lo spermigramma ho avuto anche un virus intestinale che mi ha dato difficoltà a digerire e sudorazione fredda. non so se possa centrare qualcosa!
grazie!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro siognore,
Quei leuicociti alti sono sintomo di infiammazione, la cui natura e locazione (uretra? prostata?) vas valutata con visita. Tranquillo si risoplve
[#2] dopo  
Utente 147XXX

Iscritto dal 2010
Dr. Cavallini La ringrazio per la risposta!
Mi restano due piccoli dubbi:
1) in numero di spermatozoi con forma normale potrebbe essere influenzato da una infiammazione?
2) quali sarebbero i passi da compiere e le possibili cure per affrontare una infiammazione di questo tipo?
Grazie
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
1) potrebbe. Tenga presente che ogni alterazione spermatica deve essere inquadrata per lo meno con: ecodoppler scrotale, esami ormonali e visita dal vivo
2) antibiotici e antinfiaammatori, ma dipende dal liivello della infezione che si stabilisce con visita ed esame obbiettivo