Utente 773XXX
Gentili dottori,
innanzitutto mi scuso se la categoria non è magari la piu idonea ma la specifica è "occupata" da 2 o 3 giorni e avevo bisogno di un parere esperto.
Ho 23 anni e riguardo aghi e punture ho una fobia, circa 5 o 6 anni fa sono inciampato in un prato e mi son sentito pungere la mano, ho controllato ma non ho visto nulla, se fosse stata una siringa ci sarebbe il rischio di contagio del virus?
E ancora tramite baci "profondi" (es. discoteche) c'è il rischio?
Mi scuso per l'apprensione ma avevo bisogno di una risposta.
Cordiali saluti.
[#1] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
20% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Gentile utente buona sera, innanzi tutto penso che se sotto la mano punta, avesse avuto una siringa l'avrebbe vista, e poi, per poter infettare, la eventuale siringa avrebbe dovuto essere stata usata da poco, perchè il Virus è poco resistente all'aria.
Per quanto riguarda i baci, non è facile contrarre il virus così, ma non mi sento di escluderlo del tutto specie se questo comportamento è frequente e con persone diverse.
Un saluto.
[#2] dopo  
Utente 773XXX

Iscritto dal 2008
La ringrazio per la risposta, non capita spesso ma è capitato di baciare in discoteca coetanee.
Volevo iniziare a donare il sangue e sono in attesa del responso degli esami avis, il dubbio mi è venuto appunto leggendo i vari opuscoli informativi, essendo abbastanza apprensivo in materia ho deciso di scrivere qui, posso attendere gli esiti con serenità?
La ringrazio.
[#3] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
20% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Certamente, il suo è stato un giusto scrupolo prima di donare il sangue.
Cordiali saluti.
[#4] dopo  
Utente 773XXX

Iscritto dal 2008
La ringrazio per avermi tranquillizzato, attendo gli esiti