Login | Registrati | Recupera password
0/0

Osteocondropatia

(archivio consulti: per vedere la pagina aggiornata clicca QUI)
  1. #1
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2010

    Osteocondropatia

    buongiorno dottori,ho 32 anni, volevo gentilmente chiedere un parere riguardo il mio problema, sono stato operato 1 mese e mezzo fa di lateral release, per iperpressione rotulea esterna e condropatia condilo femorale mediale di 3 grado,
    nei gg scorsi o ricevuto la cartella clinica che avevo richiesto, di cui ce scritto,
    diagnosi principale alla dimissione,condromalgia della rotula,
    altre condizioni patologiche.osteocondropatia non specificata,
    altri interventi, incisione della capsula articolare,
    altri interventi o procedure, altra asportazione dell'articolazione,
    vorrei capire cosa significa tutto questo visto che a me e stato spiegato molto poco del mio intervento,
    anche se a tutt'oggi il ginocchio davanti alla rotula e ancora gonfio e fa male quando cammino, dentro sento come se avrei qualcosa che mi da molto fastidio,il medico 20 gg fa mi a detto che e normale, spero in un vostro parere,perche' sono molto preoccupato, grazie e spero qualcuno possa aiutarmi a capirci qualcosa, buona giornata e buon lavoro.



  2. #2
    Indice di partecipazione al sito: 664 Medico specialista in: Ortopedia
    Medicina legale e delle assicurazioni
    Chirurgia della mano

    Perfezionato in:
    Medicine non convenzionali

    Risponde dal
    2007
    Gli elementi che ha riportato riguardano verosimilmente i codici statistici con cui sono stati indicati diagnosi e intervento. Hanno una funzione statistica e amministrativa e non forniscono indicazioni sul tipo di intervento.
    Dovrebbe trovare una descrizione dettagliata dell'intervento in una pagina dedicata, dove sono indicati anche i nomi dei chirurghi e dell'anestesista oltre alla data dell'intervento. Comunque il lateral release è un intervento che consiste nella sezione del retinacolo laterale, che trattiene la rotula nella parte esterna del ginocchio, per consentire di contrastare la iperpressione esterna e permettere alla rotula lo scorrimento nella sua sede naturale.
    Non ci è possibile a distanza dirLe se è normale il fastidio che lamenta, perché per fare ciò è indispensabile anche visitarLa. Sicuramente i tempi di recupero, di fronte a una sintomatologia che immagino persistesse da tempo non sono brevi: bisogna insistere con la fisioterapia e associare, se l'ortopedico è d'accordo, anche l'attività in piscina.
    Le consiglio di consultare l'ortopedico se non è previsto un controllo clinico a breve, per avere qualche informazione in più sullo stato della rotula e sull'evoluzione nel tempo
    Cordiali saluti.


    Umberto Donati, MD
    www.ortopedicoabologna.it

  3. #3
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2010
    grazie dottore per la sua risposta rapida e sodisfacente,
    le riporto quello che ce scritto,artoscopia piu lateral release,ginocchio,
    complicazione,nessuna,
    valutazione finale,discreta,
    dottore mi scusi la domanda cosa significa osteocondropatia?
    e perche quando cammino mi si piega il ginocchio devo tenermi da qualche parte altrimenìti cado,
    per la visita,il chirurgo mi a detto se ho problemi torno da lui, ma di visite non mi a parlato,
    la ringrazio di cuore per la risposta che vorra darmi,gentile dott.donati. cordiali saluti.



  4. #4
    Indice di partecipazione al sito: 664 Medico specialista in: Ortopedia
    Medicina legale e delle assicurazioni
    Chirurgia della mano

    Perfezionato in:
    Medicine non convenzionali

    Risponde dal
    2007
    La condropatia è un termine generico che indica una patologia della cartilagine.
    per sapere perché cade bisogna averLa visitata.
    Se il chirurgo Le ha detto di tornare da lui se ha problemi,visto che mi pare che abbia qualche problema, almeno di comunicazione con lui, occorre che si faccia rivedere per chiarire tutti gli aspetti che non Le sono chiari
    Cordiali saluti


    Umberto Donati, MD
    www.ortopedicoabologna.it

  5. #5
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2010
    buon giorno dottor donati, scusi se la disturbo, a distanza di quasi 2 mesi dall'intervento il mio ginocchio mi da ancora problemi non riesco a piegarmi sulle ginocchia anche a provarci quando mi alzo ho dolori terribili, mi capita da una settimana di avere dolori tutta la gamba, ho chiamato l'ortopedico e mi a detto di non camminarci su, e basta non mi a detto nient'altro,
    scusi la domanda dottore, sulla mia cartella clinica c'e scritto, motivo del ricovero, iperpressione rotulea ginocchio dx,
    diagnosi alla dimissione, condropatia condilo femorale mediale di 3 grado, iperpressione rotulea,
    complicanze, nessuna.
    valutazione finale, discreta, dottore vorrei chiedere a lei cosa significano queste sigle? e perche viene scritto valutazione finale, discreta? io non ci capisco niente perche il medico niente mi a spiegato,
    gentilissimo dottore in attesa di un suo parere porgo cordiali saluti e buon lavoro.



  6. #6
    Indice di partecipazione al sito: 664 Medico specialista in: Ortopedia
    Medicina legale e delle assicurazioni
    Chirurgia della mano

    Perfezionato in:
    Medicine non convenzionali

    Risponde dal
    2007
    Non vedo sigle, per cui non so a cosa si riferisca.
    La valutazione finale è definita discreta perché a parere dei medici dell'Unità Operativa dove è stato ricoverato risulta migliorato. E' possibile che il medico non Le abbia spiegato niente ma sarebbe opportuno che fosse Lei a fare domande a lui.
    L'intervento che ha subìto serve a diminuire la iperpressione esterna, e bisogna vedere se è stato sufficiente; la condropatia di 3° grado è una sofferenza piuttosto avanzata della cartilagine della rotula e non guarisce.
    Se ha dei dubbi sul risultato dell'intervento è opportuno che si rivolga per un secondo parere a un altro ortopedico esperto in patologie del ginocchio; a Brescia presso le UU.OO di Ortopedia 1 e 2 degli Spedali Civili http://www.civile.spedalicivili.brescia.it/servizi/unitaoperative/unita e http://www.civile.spedalicivili.brescia.it/servizi/unitaoperative/unita ; e la VII Sezione di Ortopedia e Traumatologia dell' Istituto Clinico Città di Brescia http://www.cittadibrescia-gsd.it/specialita.php?sc_id=481 ; a Bergamo all'UO di Ortopedia degli Ospedali Riuniti di Bergamo http://www.ospedaliriuniti.bergamo.it/portale/sanagrafiche.nsf/%28all%2 ; a Mantova all'UO Ortopedia dell'Ospedale di Mantova http://www.aopoma.it/lay_cat.php?IDCategoria=90 o a quella di Pieve di Coriano http://www.aopoma.it/lay_cat.php?IDCategoria=91
    Le ho indicato alcuni Centri vicini alla Sua provincia ma ve ne sono molti altri e il Suo medico saprà darLe indicazioni più precise
    Cordiali saluti



    Umberto Donati, MD
    www.ortopedicoabologna.it

  7. #7
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2010
    grazie dottore per il suo parere,grazie di cuore per la sua attenzione,
    scusi ma volevo scrivere parole e non sigle,
    le chiedo un ultima cosa dottore, e normale che il mio ginocchio mi cede e rischio di cadere? e perche se mi giro sul fianco sinistro mi sento dentro al ginocchio qualcosa che si muove, e la stessa cosa mi succede quando cammino,
    ho chiesto al medico di base la prescrizione di una rx ma lui si e rifiutato, e io non so cosa fare per sapere cosa sia successo al mio ginocchio, e sopratutto se il mio ginocchio e guarito,
    infinite grazie DOTTORE IN ATTESA CORDIALI SALUTI



  8. #8
    Indice di partecipazione al sito: 664 Medico specialista in: Ortopedia
    Medicina legale e delle assicurazioni
    Chirurgia della mano

    Perfezionato in:
    Medicine non convenzionali

    Risponde dal
    2007
    Fare una radiografia può non essere risolutivo. L'unica cosa "per sapere cosa sia successo al mio ginocchio, e sopratutto se il mio ginocchio e guarito " è chiedere un secondo parere a un ortopedico esperto in patologie del ginocchio di un ospedale diverso da quello in cui è stato operato. Porti con sè la copia della cartella e tutti gli accertamenti già eseguiti. Sarà lo specialista a suggerire gli accertamenti che riterrà necessari. Senza averLa visitata non è assolutamente possibile dire la natura dei disturbi che riferisce.
    Cordiali saluti
    //


    Umberto Donati, MD
    www.ortopedicoabologna.it

  9. #9
    Indice di partecipazione al sito: 664 Medico specialista in: Ortopedia
    Medicina legale e delle assicurazioni
    Chirurgia della mano

    Perfezionato in:
    Medicine non convenzionali

    Risponde dal
    2007
    Fare una radiografia può non essere risolutivo. L'unica cosa "per sapere cosa sia successo al mio ginocchio, e sopratutto se il mio ginocchio e guarito " è chiedere un secondo parere a un ortopedico esperto in patologie del ginocchio di un ospedale diverso da quello in cui è stato operato. Porti con sè la copia della cartella e tutti gli accertamenti già eseguiti. Sarà lo specialista a suggerire gli accertamenti che riterrà necessari. Senza averLa visitata non è assolutamente possibile dire la natura dei disturbi che riferisce.
    Cordiali saluti
    //


    Umberto Donati, MD
    www.ortopedicoabologna.it

  10. #10
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2010
    buongiorno dottor donati,grazie infinite per i suoi pareri e la sua disponibilita'.
    volevo chiedere gentilmente se e normale che a distanza di 3 mesi il mio ginocchio fa ancora male appunto stamattina mi sono svegliato con un dolore persistente davanti alla rotula e adesso ho dolore tutto il ginocchio e meta' polpaggio, in piu avendo un lavoro che purtroppo cammino 6 ore di seguito dopo mi ritrovo con il ginocchio gonfio. mi cede spesso e tantissimo, le scale non posso piu salirle, dottor donati spero tanto in un suo parere, la ringrazio infinitamente, buon lavoro e buona giornata.



  11. #11
    Indice di partecipazione al sito: 664 Medico specialista in: Ortopedia
    Medicina legale e delle assicurazioni
    Chirurgia della mano

    Perfezionato in:
    Medicine non convenzionali

    Risponde dal
    2007
    Senza averLa visitata non è possibile dirLe cosa sia normale e cosa non lo sia. La condropatia della rotula non scompare, come Le ho già detto. Bisogna quindi che ponga queste domande all'ortopedico che L'ha visitata o a quello al quale si è rivolto per un secondo parere, se lo ha fatto.
    Cordiali saluti


    Umberto Donati, MD
    www.ortopedicoabologna.it

  12. #12
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2010
    grazie dottor donati, purtroppo un secondo parere non lo sentito per questioni di tempo,
    a ragione senza visitarmi giustamente non puo dirmi qual'e il problema,




  13. #13
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2010
    buongiorno dottor donati, volevo chiedere un suo parere rguardo al mio problema al ginocchio,giovedi sono stata dal mio medico per farmi prescrivere antidolorifici per il ginocchio, o portato con me la mia cartella clinica e mi a detto che quando sono stata operata mi e stata trovata l'ipotermia a muscolo della gamba, vorrei sapere che cosa significa? e poi mi a consigliato che appena sara' guarito il ginocchio dx farmi operare anche il sn, perche o lo stesso problema anche al sn, o qualche piccolo doloretto e mi cede un po, ma quello che io mi chiedo dottore non o fatto nessuno esame al sn come si puo dire operare solo con una visita? in attesa cordiali saluti dootore.



  14. #14
    Indice di partecipazione al sito: 664 Medico specialista in: Ortopedia
    Medicina legale e delle assicurazioni
    Chirurgia della mano

    Perfezionato in:
    Medicine non convenzionali

    Risponde dal
    2007
    Non ho assolutamente idea di cosa voglia dire "l'ipotermia a muscolo della gamba", ma visto che ha parlato con il Suo medico perché non chiederlo a lui? Probabilmente si riferisce a una ipotonia, cioè a una diminuzione del tono muscolare, evento normale in un arto sofferente e quindi meno utilizzato. Per quanto riguarda l'altro ginocchio, sarà l'ortopedico a decidere se occorra un intervento.
    Cordiali saluti


    Umberto Donati, MD
    www.ortopedicoabologna.it

  15. #15
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2010
    buongiorno dottor donati, purtroppo mi ritrovo ancora con problemi al ginocchio,che purtroppo nemmeno con il passare dei gg non si attenuano, volevo chiedere un suo parere riguardo al problema che ho, non posso fare nessun movimento ne correre ne salire le scale ne accovacciarmi che o dolori tutta la rotula, mi sembra un incubo tutto questo, e da una settimana che anche se sfioro le 2 piccole cicatrici che ho mi bruciano,quando sono seduto mi fa male anche l'altro ginocchio, il chirurgo che mi a operato purtroppo e assente e fino ai primi di novembre non ci sara', le chiedo gentilmente un suo parere dottor donati, la ringrazio e in attesa porgo cordiali saluti e buon lavoro.



  16. #16
    Indice di partecipazione al sito: 664 Medico specialista in: Ortopedia
    Medicina legale e delle assicurazioni
    Chirurgia della mano

    Perfezionato in:
    Medicine non convenzionali

    Risponde dal
    2007
    E' possibile che i dolori siano imputabili alla condropatia. Se il Suo ortopedico è assente ricorra a quel famoso secondo parere che Le ho già consigliato più volte. Solo chi L'avrà visitata potrà darLe un parere utile, non certo noi solo in base ai dati forniti
    Cordiali saluti
    //


    Umberto Donati, MD
    www.ortopedicoabologna.it

  17. #17
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2010
    buongiorno dottor donati, grazie infinite per i suoi cordiali pareri, io vorrei tanto sentire un secondo parere ma purtroppo attualmente non posso,mi devo adeguare alle possibilita' che ho,
    scusi dottor donati, i dolori che o possono essere imputabili con la condropatia, se o capito bene e possibile che il problema non si e risolto? grazie mille per i suoi pareri, in attesa cordiali saluti e buona giornata.



  18. #18
    Indice di partecipazione al sito: 664 Medico specialista in: Ortopedia
    Medicina legale e delle assicurazioni
    Chirurgia della mano

    Perfezionato in:
    Medicine non convenzionali

    Risponde dal
    2007
    "i dolori che o possono essere imputabili con la condropatia" = "e possibile che il problema non si e risolto"
    Se rilegge tutto il consulto troverà che è un'ipotesi che ho già fatto anche perché la sezione del legamento riallinea la rotula ma la condropatia di 3° grado non guarisce. Mi spiace dover ripetere le stesse cose, ma purtroppo i Suoi problemi non possono essere risolti on line.
    Co0rdiali saluti


    Umberto Donati, MD
    www.ortopedicoabologna.it

  19. #19
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2010
    grazie dottor donati, beh lo so e un ipotesi indubbiamente,
    tantissimi grazie ancora, buona serata,



  20. #20
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2010
    buongiorno dottor donati, scusi il disturbo,
    il chirurgo che mi a operato per anticipo rientro, stamani sono andato a visita le o spiegato i problemi che avverto e lui mi a detto che non c'e niente da fare oltre alla ginnastica, io gli o detto che entrambe le ginocchia sento qualcosa dentro muoversi e lui mi a detto che sono le rotule, io purtroppo non riesco piu a fare le stesse cose che facevo prima nemmeno piegarmi sulle ginocchia, volevo chiedere a lei un parere al riguardo,
    o chiesto al chirurgo di prescrivermi una rm anche x l'altro ginocchio mi a risposto che non serve a niente,
    in attesa di un suo parere porgo cordiali saluti, grazie per la sua disponibilita' buon lavoro e buona giornata, dottore.



Discussioni Simili

  1. Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 24/07/2010, 15:07
  2. Osteoartropatia
    in Ortopedia
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 23/07/2010, 16:53
  3. Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 23/07/2010, 16:48
  4. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 22/07/2010, 13:48
  5. Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 22/07/2010, 08:33
ultima modifica:  14/10/2014 - 0,28        © 2000-2011 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896