Utente 131XXX
Buonasera,
Sono l'Utente 131382, chiedo cortesemente un Vs. parere sull'ultimo controllo effettuato:

Esame obbiettivo: PA 140/85; Cuore Sistolico basale /Torace; Emitoraci simmetrici, MV normotrasmesso, non rumori espiatori, non rantoli/Addome trattabile,globoso/Non edemi declivi
ECG: Normale
ECOCARDIOGRAFIA:
VENTRICOLO SINISTRO: Non dilatato e senza chiare discinesie segmantarie
ATRIO SINISTRO: Normale
VALVOLA MITRALE: Normale
VALVOLA AORTICA: Cuspidi valvolari ispessite
VALVOLA TRICUSPIDE: Morfologicamente normale
VALVOLA POLMONARE: Morfologicamente normale
DOPPLER: Nessun vizio valvolare significativo

Conclusioni: Nulla d paologico variato rispeto ai precedenti controlli, considerando la FE 68/m, riprendere la terapia con BISOPROLOLO e tenere sotto controllo a P.A.

Ho effettuato questo controllo causa cardiopalmo dovuto di nuovo a stress intenso lavorativo, che purtroppo mi ha portato di nuovo a fumare anch se solo due/tre sigarette al giorno ed a bere qualche superalcolico , mi è salita di novo la PA e la FE a volte anche a 90/m -
Chiaramente non chiedo informazioni relative a fumo ed alcol perchè devo solo vergognarmi, ma invece volevo sapere se le cuspidi valvolari ispessite sono una causa dovuta al pregresso INFARTO o ad altro, e se è una patologia nel mio caso grave -

Grazie infinite / Cordili saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
in base al referto riportato la funzionalità cardiaca riscontrata è ampiamente nei limiti della norma, visto che l'ispessimento valvolare è legato fondamentalmente all'età.
Stia perciò sereno, abolendo ovviamente il fumo e l'alcool.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 131XXX

Iscritto dal 2009
Gentile Dottore,
grazie infinite per la pronta ed esauriente risposta,
sicuramente mi impegnero' per smettere di fumare e bere-
Approfitto per chiederle una ulteriore informazione:
Non entrando in merito alla terapia (per le ovvie ragioni), mi puo' dire se il beta bloccante è un farmaco indispensabile dopo un ' INFARTO ? esistono alternative ?
La ringrazio anticipatamente
Cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
E' sicuramente un farmaco fondamentale per il mantenimento dell'efficienza cardiaca. Esistono, ovviamente delle alternative.
Saluti
[#4] dopo  
Utente 131XXX

Iscritto dal 2009
Buonasera,
Gent.Le Dottore , cortesemente mi puo' chiarire un mio dubbio:
Nel mio caso, dopo un infarto, STEMI-PL quanto deve essere la frequenza cardiaca ottimale ?
attualmente la mia è 75/80 bm-
(Senza beta bloccante)

Grazie/Saluti