Utente 831XXX
La mia domanda può sembrare insolita ma la espongo comunque di seguito:
l'atto dell'evacuazione mi provoca un senso di debolezza e anche sonnolenza dal quale mi riprendo dopo un oretta; premetto che non sono stitico, alquanto regolare, a volte anche due volte al giorno. Altri problemi intestinali non ci sono, altri problemi seri non ci sono, esami del sangue normali.
Aggiungo però che mi affatico forse facilmente nel fare una qualche attività fisica anche se, in questo, l'attività fisica, non sono mai stato tanto portato. Tale sensazione è presente da qualche anno.
Seppur "leggera" questa mia domanda la rivolgo nel timore possa essere la "spia" di un qualche malfunzionamento a livello metabolico.
Grazie!
[#1] dopo  
Dr. Oreste Pascucci
28% attività
0% attualità
16% socialità
MARATEA (PZ)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Gentile utente,
difficile con questo tipo di consulto ( ovviamente) poter dire di cosa si possa trattare, soprattutto per l'esigue note cliniche da lei fornite e non ultimo la mancata indicazione di quali esami emato-chimici ha svolto. Ha problemi di pressione arteriosa bassa o alta? E' fumatore? Com'è la qualità del sonno? Che tipo di lavoro svolge? Ha notato dei cambiamenti negli ultimi mesi?
Le invio i miei più cordiali saluti in attesa di un suo riscontro.
[#2] dopo  
Utente 831XXX

Iscritto dal 2008
Mi scuso per il ritardo nel rispondere ma ho avuto problemi con il pc.
Mi rendo conto che per poter esprimere un parere con pochi dati a disposizione è un po’ difficile. Provo comunque ad essere più dettagliato.
Dunque, le analisi finora fatte sono quelle standard (globuli rossi, globuli bianchi, emoglobina ecc.. Tempo addietro (1 anno) ho fatto anche quelle per la tiroide senza che rilevassero alcunché.
Pressione normale ma con trattamento farmacologico, altrimenti alta. Non fumatore. Il sonno forse un po’ disturbato (anche per problemi alla schiena, protusione discale tra L5-S1). Svolgo lavoro di impiegato. Cambiamenti negli ultimi mesi: no.
Solo una cosa mi preme evidenziare e che non ho detto nella mia precedente: spesso durante il giorno avverto proprio nelle gambe un senso di debolezza, sulla zona anteriore della coscia.
Non so se questo può avere un suo significato.
Aggiungo comunque che l’effetto da me lamentato non è sempre evidente in maniera tale da venir percepito dal mio corpo.
Grazie.