Utente 765XXX
Salve, ho 27 anni, premetto che ho un varicocele di terzo-quarto grado sviluppato dall'età di 12 anni, sono stato già operato ai tempi ma è tornato più grande di prima ( il testicolo è come se non esiste più, solo una sacca di vermi e palline dure), al testicolo sinistro. Diciamo che non mi crea nessun particolare problema, tranne casi sporadici di dolori.
Ora è circa un mese che ho problemi di vario genere, se viene appena sfiorato sento già dolore, anche se sto seduto, inoltre è caldissimo e si spella.
Ho effettuato una lampada solare di soli 8 min, credo poco filtrata, e li il dolore è aumentato all'improvviso appena uscito ed è durato costante per 3 giorni, inoltre ho perso un po di sensibilità al glande-pene. ( scottatura ? )
Di contorno a tutto ciò ho strani pizzicori al glande, quando faccio urina alla fine sento bruciore, soprattutto quella mattutina, anche durante l'eiaculazione mi brucia un po. Anche l'ano non è messo bene, sento anche li bruciori vari, pizzicori e un senso di peso all'ano.
A questo punto temo di essere un po tutto infiammato? Cosa dovrei fare? Analisi urine e visita?
Inoltre volevo sapere se con un varicocele cosi grande posso avere problemi all'erezione?
L'ecodoppler testicolare l'ho fatto 4 mesi fa, ma lo spermiogramma e cultura l'ultima volta 4-5 anni fa, è il caso di rifare l'eco e le analisi?
Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Campo
28% attività
0% attualità
12% socialità
VERONA (VR)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2010
Gentile utente,
le consiglio di ripetere lo spermiogramma, spermiocoltura e l esame delle urine con urinocoltura. Effettuati gli esami esegua una visita urologica o andrologica.
Il varicocele non determina comparsa di problemi di erezione.

Cordilai saluti