Utente 106XXX
Buongiorno. Ho un problema per il quale mi piacerebbe sapere la Vostra opinione. Premetto che ho 57 anni e per varie cause ho avuto diversi problemi di saluti ma nulla di veramente grave. L'anno scorso sono andata dall'otorino per un problema alla gola, difficoltà di deglutizione e apnee notturne. In base a vari esami si è capito che avevo un problema alla base lingua. A gennaio sono stata operata base lingua-ugola e palato ma il problema della deglutizione non si è risolto! Due mesi fa ho avuto per 15 gg. ininterrotti la febbre max 38,2 molto brividi, alterazione del gusto (tutto ha lo stesso cattivo sapore), che ho curato con antibiotici, tachipirina e oky. Dopo una settimana dalla ripresa mi si sono arrossati gli occhi. Oculista: Uveite anteriore curata con un collirio al cortisone e atropina. Terminata la cura dopo una settimana mi è tornata ed ho finito la cura una settimana fa e ricomincio ad avere gli occhi rossi e dolenti .... Tuttora non distinguo i sapori!
Il mio medico sospetta malattia sistemica. Esami: Proteina C reattiva: 300. Rifatti gli esami: Proteina C reattiva diminuita ma ancora leggermente alta, lupus anticoagulans positivo nucleolare, anticorpi antinucleo positivi. Ora ho fatto la ricerca degli antigeni HLA b35 e b51 e quantiferon e sono in attesa dei risultati. Premetto che oltre ai problemi descritti soffro di dolori continui alla cervicale, alle spalle e da un pò alla sx dell'osso sacro, di una forte arsura in bocca che non mi passa nemmeno bevendo che io pensavo dipendesse dagli antidepressivi che prendo alla sera mirtazapina ed efexor 225, prurito nella pancia (non sempre), scatti involontari delle gambe quando mi metto a riposo, depressione peggiorata (non parlo praticamente più nè al lavoro nè in casa), stitichezza cronica (è un vero problema!) e stanchezza, sono sempre stanca e anche le piccole cose mi causano fatica. Inoltre ho molta difficoltà di concentrazione (mi sento la testa vuota) che incide molto sul lavoro. Credete si possa trattare di malattia sistemica? Se sì di quale? Vi ringrazio e saluto cordialmente.


[#1] dopo  
Dr. Enrico Rotondo
40% attività
4% attualità
16% socialità
NARDO' (LE)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Buonasera, se si può trattare di una malattia sistemica? la risposta sembrerebbe essere si, è possibile, dire quale è un po diverso, diversi indici immunologici sono positivi, dovrà continuare gli accertamenti per stabilire se e di quale malattia si tratta.
Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 106XXX

Iscritto dal 2009
Grazie Dott. Rotondo per la Sua risposta. Fra 20 gg. dovrei avere il risultato degli esami fatti e se non disturbo glieli comunicherò. Il mio unico timore è di perdere la vista perchè già nell'occhio sinistro per me è diminuita...
Cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Enrico Rotondo
40% attività
4% attualità
16% socialità
NARDO' (LE)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2010
Stia tranquilla ed aspetti l'esito degli ulteriori accertamenti, me li comunichi senz'altro
Cordialità
[#4] dopo  
Utente 106XXX

Iscritto dal 2009
Buonasera Dott. Rotondo. Ho ricevuto oggi la risposta degli esami. Positiva all'antigene B35 e quantiferon negativo. Le dico comunque che ho una gran difficoltà di deglutizione, bocca secca e sapori decisamente alterati.
Potrebbe essere sintomo di malattia sistemica e se sì di quale? Mi piacerebbe sapere di cosa si tratta e se si può curare anche perchè io fatico e non poco a lavorare e a condurre una vita normale in queste condizioni.
La ringrazio Dottore e cordialmente la saluto.
[#5] dopo  
Dr. Enrico Rotondo
40% attività
4% attualità
16% socialità
NARDO' (LE)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2010
Gentile signora, i disturbi di cui mi parla non attengono al mio campo di specializzazione, provi a spostare il quesito riproponendolo nell'area di immunologia del nostro sito, sono sicuro che riceverà dei buoni consigli.
la saluto cordialmente