Utente 167XXX
Gent. mi Dottori,
sono affetto da depressione maggiore con componente ansiosa. Sono in cura da 6 mesi con paroxetina 20mg (prescritta dallo psichiatra). La cura funziona e i risultati sono ottimi. Purtroppo si sono ben presto verificati sulla sfera sessuale effetti collaterali molto gravi con deficit erettivo e un eccessivo ritardo nell’eiaculazione. Per risolvere almeno la DE sotto prescrizione dell’andrologo, assumo tadalafil 10 mg mar-gio-sab in modo da restare coperto tutta la settimana senza così bisogno di programmare l’attività sessuale. Attualmente non ho effetti collaterali e ho risolto il problema dell’ erezione insufficiente causata dalla paroxetina. Nella recente visita di controllo dallo psichiatra, ho espresso la necessità di un prodotto che potesse migliorare la qualità e la durata del sonno che continuavano comunque ad essere molto scarsi. Mi è stato prescritto trazodone 75 mg (per evitare l’uso delle benzodiazepine). Possono crearsi dei problemi di interazione tra trazodone e tadalafil, in particolare un aumento del rischio di priapismo? Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
attualmente non sono note interazioni a quel dosaggio farmacologico trazodone-tadalafil. Oer cui direi che le possibilità dio priapismo somno nuklle.
[#2] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Caro Utente,la terapia prescritta non interferisce in maniera significativa con la assunzione del tadalafil.Piuttosto,credo che potrebbe ridurre l'assunzione dello stesso da trisettimanale a bisettimanale,non convivendo con una donna.Cordialita'.
[#3] dopo  
Utente 167XXX

Iscritto dal 2010
Ringrazio per la gentilezza e la velocità delle risposte. Saluti.