Utente 370XXX
Gentili dottori,
vi scrivo per chiedere un parere su un disturbo che avverto da un po' di mesi, non continuamente - solo ogni tanto - ma che comunque è fastidioso. Premetto che sono un po' sotto pressione per via dell'università.
Lo descrivo: questo disturbo consiste in un dolore alle carotidi (ai seni carotidei) come se premessi con due dita sulle stesse, forte mal di testa nella zona del muscolo temporale, sensazione di "pulsazioni" in tutto il volto e anche di aumento di temperatura e pressione (anche se provando a misurarle, queste risultano assolutamente normali), inoltre se mi guardo allo specchio, posso vedere le carotidi pulsare, e palpandole sono particolarmente "dure".
Ne ho parlato con il mio medico di famiglia e con un altro medico internista, ed entrambi mi hanno detto che è strano ma che non è niente di grave, che probabilmente è "solo" un po' di ansia. Però a me succede anche quando sono completamente rilassato...
A cosa può essere dovuto questo disturbo?

Grazie per l'attenzione.
[#1] dopo  
Dr. Marco Atteritano
20% attività
0% attualità
0% socialità
MESSINA (ME)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2005
Gent.le utente,
sicuramente i sintomi che riferisce possono far pensare ad un problema di ansia; per capire qualcosa in più le porgo questi quesiti: la pressione arteriosa viene misurata nel momento in cui si presentano questi sintomi o dopo la loro risoluzione? a mai eseguito un semplice ECG? è normopeso? prende farmaci?
In attesa di un suo riscontro le porgo
distinti saluti
Dott. Marco Atteritano
[#2] dopo  
Utente 370XXX

Iscritto dal 2007
La pressione la misuro mentre i sintomi sono presenti. Sono alto 1,70m e peso 60 kg, non ho mai eseguito un ECG e riguardo ai farmaci, solitamente prendo solo antidolorifici quando ho mal di testa (sono soggetto a cefalea), anche se in questi giorni sto assumendo dei farmaci per una flebite che mi è venuta in seguito ad un intervento per varicocele; però in questo periodo lo "strano" disturbo non si è verificato.

Grazie.