Utente 167XXX
Salve
da qualche mese ho notato che la pupilla dell occhio destro rimane più aperta e reagisce più lentamente allo stimolo della luce, inoltre ho una visione più offuscata
Ho fatto una visita oculistica tramite la asl ed il medico mi ha liquidato dicendomi che non ho problemi e la mia vista è perfetta consigliandomi di fare eventualmente degli esami neuroftalmologici (che non ho fatto)
Leggendo in internet sono venuta a conoscienza della pupilla di Adie
I sintomi sono esattamente quelli che ho io
Per capire se sono realmente affetta da questo problema o da altro a chi dovrei rivolgermi? o che tipo di esami dovrei fare?
Grazie
[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
io non penso che lei abbia una pupilla di Adie,
il medico oculista l'avrebbe di certo annotato.
sue domande
1)Per capire se sono realmente affetta da questo problema o da altro a chi dovrei rivolgermi?

risposta

esegua una pupillometria e
un campo visivo computerizzato,
controlli le foto di patente o carta di identità e veda se il problema era preesistente


2) che tipo di esami dovrei fare?
quelli che le consigliato ed anche
una visita neuroftalmologica o neurologica

a presto

SUO LM
[#2] dopo  
Utente 167XXX

Iscritto dal 2010
Ho controllato primi piani fatti mesi prima e non ho mai avuto una pupilla più grande dell altra
Ho paura che non si sia accorto in quanto la visita è stata molto superficiale... mi ha fatto leggere il tabellone con le lettere e basta
Sono andata via molto perplessa e con più dubbi di prima
I primi esami che mi ha indicato devo farli da un oculista?
Grazie mille
[#3] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
esegua
una pupillometria e
un
campo visivo computerizzato,può farli in qualsiasi struttura sanitaria che abbia un ambulatorio medico oculistico...
a presto
[#4] dopo  
Utente 167XXX

Iscritto dal 2010
Grazie
E' stato gentilissimo
[#5] dopo  
Utente 167XXX

Iscritto dal 2010
Salve
le scrivo di nuovo in quanto ho effettuato alcuni degli esami da lei consigliati
Sono andata da un altro oculista ed ho fatto una pupillometria
Il risultato è stato che una pupilla è più dilatata dell altra di 1 mm esatto
A questo punto l oculista mi ha inviato da un neurologo per eseguire una visita
Il neurologo ha escluso qualsiasi tipo di problema legato all attività celebrale e qualsiasi tipo di patologia e mi ha infine detto di non sapere la causa di questa anisocoria