Utente 726XXX
Buongiorno, vi espongo il mio quesito.
E' da oltre un mese che mi è stato prescritto del minoxidil 5% per tentare di risolvere un problema di alopecia. Il minoxidil lo do in un'unica applicazione la sera. Dopo circa 2 settimane ho iniziato ad avvertire un dolore allo sterno. Poi cessato, ma che persisteva per l'intero arco della giornata. Negli ultimi giorni il dolore è ricomparso, ma oggi sembra di nuovo scomparire. Non so se il problema possa dipendere dal minoxidil o da altro, anche perchè se assumo degli antinfiammatori il dolore passa. Soffro di ipertensione e per tale patologia assumo del triatec da 5 mg 1 volta al dì. Ultimamente ho fatto anche un elettrocardiogramma e risultava tutto ok, mentre mesi fa avevo fatto un ecocardiogramma dove risultava tutto nella norma eccetto un insufficienza mitralica di grado parafisiologico.
Secondo voi posso applicare tranquillamente il minoxidil, devo ridurre il dosaggio, o devo smettere di usarlo?
Grazie per la cortese risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Il dolore toarcico non è stato mai descritto fra gli effetti collaterali del minoxidil, anche quando la stessa molecola veniva prescritta per via orale come antiipertensivo.
Direi che il riscontro di miglioramento della sintomatologia con l'utilizzo di antiinfiamamtori renda molto probabile l'ipotesi di una origine osteo-muscolare del Suo dolore.
A mio parere, quindi, può continuare ad utilizzare il minoxidil per via topica, avvertendo però il dermatologo prescrittore dell'eventuale insorgenza di ogni possibile effetto collaterale.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 726XXX

Iscritto dal 2008
Grazie mille per la cortese risposta.
Infatti stavo pensando alla possibilità di avere una forma di ernia iatale. Sentirò il medico di base.
Grazie.